Automotive Dealer Day 2020: presentato il progetto Reset per valorizzare il contributo delle concessionarie

 

“Il 61% dei dealer ha intrapreso attività solidali per la sua comunità in risposta all’emergenza Covid-19, una percentuale che sale all’86% se si considerano quelli con un fatturato oltre i 150 milioni”. Lo ha detto Leonardo Buzzavo, docente all’Università Ca’ Foscari di Venezia e coordinatore tematico di Automotive Dealer Day presentando Reset, un’iniziativa realizzata con il sostegno di Findomestic Banca per riconoscere, valorizzare e stimolare il contributo delle concessionarie sul fronte sociale, ambientale e comunitario.

Automotive Dealer Day Digital Edition (in corso oggi e domani in digital edition), è il punto di incontro per gli operatori del settore della distribuzione automobilistica: concessionari, case costruttrici e aziende della filiera.

“L’emergenza sanitaria ha catalizzato molti sforzi in una direzione di responsabilità e impegno, con la filiera che si è mobilitata attraverso donazioni in denaro, di apparecchiature mediche e di materiali per l’igienizzazione dei veicoli e la protezione personale, ma anche con l’anticipo economico ai dipendenti in cassa integrazione o attraverso la cessione di veicoli in comodato d’uso gratuito a Comuni, Croce Rossa e associazioni”.

Novità della 18^ edizione, Reset raccoglie l’eredità del Premio per l’Innovazione Gestionale delle precedenti edizioni di Automotive Dealer Day per declinarlo in un’ottica più ampia di responsabilità sociale, senso dell’impresa ed impegno sul territorio. Anche prima del Covid-19, infatti, case auto e concessionari si sono distinti sul fronte dell’educazione, dell’ambiente e dell’assistenza a istituzioni, associazioni o privati in difficoltà. Secondo i dati rilevati dallo Studio DealerSTAT 2020, il 68% dei concessionari era impegnato in attività di rilevanza sociale con donazioni (51%), iniziative per l’educazione e la sensibilizzazione sociale (20%), programmi di welfare strutturati (11%) e progetti per l’ambiente (9%).

L’Automotive Dealer Day, con la partecipazione di oltre 4.800 operatori, nel 2019 ha registrato la presenza di circa il 70% dei concessionari nazionali, 14 case automobilistiche e 6 associazioni di categoria, per fare il punto su un comparto che vale 195 miliardi di euro di giro d’affari complessivo e che incide per l’11,1% sul Pil del Paese.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Trasporto pubblico locale: 19 nuovi bus nella flotta TUA

Ulteriori 19 autobus di ultima generazione, prodotti dall'italiana Iveco, sono entrati a far parte della flotta mezzi di TUA, l'azienda di Trasporti della Regione Abruzzo. Nella ripartenza –...

Airbus: presentati tre nuovi concept di aeromobili a emissioni zero

Airbus ha presentato tre concept per il primo aeromobile commerciale al mondo a emissioni zero, che potrebbe entrare in servizio entro il 2035. Ognuno di questi concept – spiega l’azienda...

Leonardo: l’Austria sceglie l’AW169M

Nuovo successo per Leonardo. Il ministero della Difesa austriaco ha annunciato di aver scelto l’AW169M per sostituire la flotta di vecchi Alouette III da collegamento e trasporto leggero in...

ADV