Skoda Italia chiude un 2020 in crescita e si prepara a un 2021 elettrico

CONDIVIDI

martedì 5 gennaio 2021

Il 2020, nonostante le tante difficoltà causate dal Covid-19, è stato un anno buono per Skoda. Sì, perché, con la quota di mercato più alta mai raggiunta in Italia (1,8%, con più di 24mila immatricolazioni), la casa boema ha consolidato la sua posizione nel Bel Paese, anche sulla scia del successo del bestseller Octavia.

Mentre il mercato italiano chiudeva l’anno appena passato con una perdita di oltre il 27%, grazie al contribuito della gamma Suv che, oltre a Karoq e Kodiaq, nel 2020 ha potuto contare anche sul City Suv Kamiq nel primo anno pieno di commercializzazione. Oltre il 45% delle Skoda immatricolate in Italia lo scorso anno appartengono alla nuova famiglia di modelli a ruote alte, guidate proprio dal compatto Kamiq che è stato apprezzato per la dotazione di serie completa in ogni versione quanto per l’offerta di motorizzazioni, in cui spicca la G-TEC a metano.

La Skoda Octavia, da anni bestseller del brand, poi, è stata nel 2020 la wagon più venduta in Italia e ha affrontato l’importante passaggio dalla terza alla quarta generazione, totalmente nuova con le inedite varianti elettrificate e-TECmild-hybrid e iVplug-in hybrid arrivate ad affiancare le conosciute motorizzazioni TSI e TDI oltre alla 1.5 G-TEC a metano.
 
“Sono estremamente soddisfatto di come Skoda ha affrontato uno degli anni più incerti per il mercato auto. – ha dichiarato Francesco Cimmino, Direttore Skoda Italia - Aldilà del mero dato numerico sulle immatricolazioni, che hanno ovviamente risentito della congiuntura, il record per la quota di mercato e la costante attenzione dei clienti, che abbiamo riscontrato anche nei mesi più difficili grazie alla spinta sulla digitalizzazione, sono il più incoraggiante segnale dell’apprezzamento e della considerazione degli italiani.”.
 
Un anno buono il 2020, anche se il 2021 non pare da meno: l’anno appena iniziato segnerà per Skoda il debutto nel segmento dei veicoli a zero emissioni di nuova generazione grazie al lancio di Enyaq iV, primo Suv 100% elettrico, atteso sul mercato nel corso della primavera. Forte di un’autonomia fino a oltre 536 km (ciclo WLTP, in attesa di omologazione) Enyaq iV manterrà inalterate le apprezzate doti di praticità e abitabilità tipiche di ogni Skoda e porterà al debutto nuove tecnologie di sicurezza, come l’Head-Up display con realtà aumentata. La fase di prevendita del nuovo modello partirà tra poche settimane e la commercializzazione si completerà nei mesi a seguire con l’arrivo delle varianti a trazione integrale e sportive.

Tag: skoda, auto elettriche

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Turchia: le auto ibride elettrificate conquistano il mercato

Secondo i dati della Automotive Distributors Association (ODD), nei primi otto mesi del 2022 le vendite di veicoli elettrici in Turchia sono quasi triplicate rispetto all’anno precedente: nello...

Mercato auto: ad agosto immatricolazioni positive dopo 13 mesi

Si arresta, dopo 13 mesi consecutivi, il trend negativo che ha caratterizzato il mercato dell’auto, che ad agosto torna in terreno positivo con 71.190 nuove immatricolazioni, pari a una...

Servizi di ricarica elettrica in autostrada: l'Art approva le misure per le subconcessioni

L’Autorità di regolazione dei trasporti (ART) ha approvato le misure per la definizione degli schemi dei bandi relativi alle gare cui sono tenuti i concessionari autostradali per gli...

Caro carburanti: l'auto è ancora il mezzo preferito dagli italiani, ma cresce l'attenzione al risparmio

Gli italiani sono preoccupati per il bilancio familiare a causa del caro carburanti ma l’aumento ha impattato solo su una quota ridotta degli automobilisti nella scelta dell’alimentazione...

Mercato auto europeo: a giugno nuovo calo (-16,8%)

Il mercato europeo delle autovetture continua a calare: a giugno le registrazioni di nuove auto nei 30 paesi UE più Regno Unito e EFTA, si sono fermate a 1.066.137 unità, -16,8%...

Abruzzo, Marsilio: il passaggio all’elettrico entro il 2035 rischia di travolgere la filiera automobilistica

Con la normativa europea sul clima, nel quadro del Green Deal europeo, l'Ue si è posta l'obiettivo vincolante di conseguire la neutralità climatica entro il 2050. Ciò...

Fit for 55, Cingolani: una sfida enorme ma oltre all’elettrico puntare sui biocarburanti

Il Consiglio Europeo ha adottato l’orientamento generale su punti importanti del pacchetto Fit For 55, che permetterà all'Ue di ridurre le emissioni nette di gas serra di almeno il 55%...

Mercato auto europeo, Unrae: prosegue il trend negativo (-12,5% sul 2021)

Il mercato dell’auto in Europa continua a registrare un pesante calo delle immatricolazioni. Anche il mese di maggio si conclude con il segno meno. Con 948.149 vetture registrate rispetto a...