Nokian Tyres: i pneumatici scandinavi specifici per auto elettriche

CONDIVIDI

giovedì 26 agosto 2021

Le auto elettriche hanno delle caratteristiche specifiche che le distinguono dalle auto con motore a combustione. Si tratta in linea generale di auto con una elevata potenza e rese più pesanti delle auto con motore a combustione interna dalla presenza del pacco batterie. Un’auto più pesante impiega anche più tempo a fermarsi, ponendo maggiore enfasi sulla sicurezza.

Nokian Tyres si è impegnato a sviluppare pneumatici premium per le auto elettriche in grado di soddisfare le esigenze specifiche di questo segmento.

Secondo le nuove statistiche dell’Associazione dei Costruttori automobilistici europei (Acea), la quota di mercato dei veicoli elettrici a batteria è più che raddoppiata in poco meno di due anni - dal 3,5% nel secondo trimestre del 2020 al 7,5% di quest'anno - mentre gli ibridi plug-in hanno raggiunto l'8,4% di tutte le auto nuove vendute.
Numeri che dimostrano la sempre maggiore penetrazione nel mercato delle auto elettriche e ibride. Man mano che la tecnologia si sviluppa e i veicoli elettrici diventano sempre più diffusi, anche la manutenzione delle auto comincia a cambiare. Per le auto con motore a combustione interna, il cambio dell'olio e la revisione dei freni sono i servizi di manutenzione più comuni. Nel caso dei veicoli elettrici, tuttavia, i due principali fattori di manutenzione sono pneumatici e finestrini.

 

Pneumatici testati sul campo e su diverse tipologie di auto

Nokian Tyres utilizza diversi veicoli elettrici per i suoi test, per ampliare nella maniera più vasta e continuativa possibile la propria esperienza nell'uso degli pneumatici su varie tipologie di auto.

I Suv sono alti e pesanti, mentre i veicoli elettrici pesano più del normale a causa delle loro batterie: i veicoli grandi e pesanti richiedono di più dagli pneumatici, un fattore che viene preso in considerazione anche nello sviluppo di prodotto.

Anche quando un'auto elettrica o ibrida ha le stesse dimensioni di un'auto tradizionale con motore a combustione interna, in genere utilizza pneumatici di dimensioni maggiori. Gli pneumatici vengono messi a dura prova poiché il peso delle batterie li appesantisce maggiormente in curva e in accelerazione e la coppia motrice del motore elettrico viene trasmessa alle ruote più rapidamente rispetto a un veicolo con motore a combustione interna. Esiste un malinteso diffuso riferito all’aumento dell'usura degli pneumatici nelle auto elettriche, ma i test sul campo di Nokian Tyres hanno dimostrato che non c'è nulla di cui preoccuparsi. Sebbene i veicoli elettrici abbiano molta potenza, non richiedono molto in fatto di pneumatici, anzi è vero il contrario.

Gli pneumatici di una moderna auto elettrica si consumano molto più lentamente rispetto a un'auto con un tradizionale motore a combustione interna e questo è dovuto al buon controllo della trazione – spiega afferma Martin Dražík, Product Manager for Europe di Nokian Tyres –. I sistemi di assistenza alla guida riducono lo slittamento utilizzando la rapida regolazione della potenza del motore elettrico. Questo sistema è molto più veloce rispetto a quello dei veicoli con motore a combustione interna, che si basa sulla frenata e sulla limitazione dei giri del motore. Lo stile di guida rimane il principale responsabile dell'usura degli pneumatici, quindi la loro durata è determinata principalmente dal conducente".

 

Pneumatici per auto elettriche: le tre caratteristiche principali

Quando si scelgono gli pneumatici per un veicolo ibrido o elettrico, i tre criteri più importanti da considerare sono sicurezza, bassa resistenza al rotolamento e bassa rumorosità. La minore resistenza al rotolamento estende l'autonomia del veicolo. Inoltre, i veicoli elettrici sono silenziosi, il che rende la bassa rumorosità una questione di maggior comfort di guida.

Oltre ad essere più pesanti e ad avere una coppia motrice più grande, le auto elettriche sono anche più silenziose. Ecco perché non deve sorprendere che i conducenti di veicoli elettrici siano alla ricerca di pneumatici a bassa rumorosità per migliorare il loro comfort di guida. L'etichetta europea degli pneumatici offre informazioni facilmente accessibili sul livello di rumorosità e sulla resistenza al rotolamento dello pneumatico, facilitando così il confronto tra diversi pneumatici.

La minore resistenza al rotolamento estende anche l'autonomia del veicolo: maggiore è l'autonomia, minore è l'energia elettrica necessaria, il che si traduce in un trasporto più rispettoso dell'ambiente. I benefici ambientali sono l'effetto principale che il mondo spera di ottenere dall'uso diffuso dei veicoli elettrici.

I prodotti Nokian Tyres dispongono di un indicatore di sicurezza di guida (Dsi) che si può utilizzare per controllare rapidamente e facilmente la quantità di battistrada rimanente. I numeri del Dsi mostrano la profondità restante e scompaiono progressivamente man mano che la gomma si consuma. Se appare un numero diverso sugli assi anteriore e posteriore, è consigliabile ruotare gli pneumatici.

 

 

Tag: pneumatici, auto elettriche

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Toyota: un investimento da 3,4 miliardi di dollari per la produzione di batterie

Diverse case automobilistiche, per dare un apporto ancora maggiore alla transizione elettrica, si stanno orientando verso la produzione di batterie, alla base dei veicoli elettrici già, per...

Turchia: crescita del 13,1% per il mercato automobilistico e dei veicoli commerciali leggeri

Secondo un rapporto di un gruppo industriale dello scorso 4 ottobre, le vendite di autovetture e veicoli commerciali leggeri in Turchia hanno registrato un aumento del 13,1% su base annua nei primi...

Fuelmax Endurance: la nuova gamma di pneumatici Goodyear per le flotte

Una nuova gamma di pneumatici, versatile e resistente, entra nel “catalogo” Goodyear. Si tratta di Fuelmax Endurance, gomme per asse sterzante e asse motore che offrono una soluzione...

CO2: arriva in aiuto la tecnologia per la riduzione delle emissioni

Quale è il potenziale della tecnologia per ridurre le emissioni di CO2? E quali sono i costi per la riduzione dei livelli di emissioni di CO2 dei veicoli? Secondo uno studio condotto...

Nokian Tyres: una nuova strategia di crescita a medio termine

Nokian Tyres punta i due miliardi di vendite nette. Il produttore finlandese di pneumatici, a seguito del consiglio di amministrazione, ha infatti annunciato la nuova strategia di medio termine...

Continental: confermato l'accordo di fornitura con Arriva Italia

Continental sarà fornitore esclusivo di Arriva Italia per i prossimi 5 anni. Il produttore di pneumatici infatti si è aggiudicato, per la seconda volta, la gara dell’operatore di...

Mobilità elettrica: in Ue pochi punti di ricarica

Lungo le reti stradali nella maggior parte degli Stati membri dell'Ue scarseggiano punti di ricarica elettrica. Lo dicono i nuovi dati dell'Associazione europea dei produttori di automobili (Acea). I...

Flotte più efficienti: il sistema Pirelli CYBER Fleet disponibile nel Marketplace Geotab

Supportare il settore del trasporto commerciale nel migliorare l’efficienza operativa e la sostenibilità. A questo punta la nuova collaborazione Pirelli-Geotab. Il sistema...