CUPRA entra nel mondo motorbike e diventa automotive partner di Mooney VR46 Racing Team

CONDIVIDI

giovedì 12 maggio 2022

Ulteriore passo avanti nella strategia di crescita di CUPRA come brand unconventional. E' ufficiale la partecipazione di CUPRA nel mondo motorbike al fianco di VR46 Riders Academy e di Mooney VR46 Racing Team.

Dopo la partnership con VR46 Riders Academy, che si è rafforzata con evoluzione naturale, spazio a una nuova collaborazione: così CUPRA è automotive partner di Mooney VR46 Racing Team, squadra tutta italiana fondata da Valentino Rossi.

Da sempre la passione spinge CUPRA e il mondo VR46 a superare i propri limiti, un impulso che spesso nasce da qualcosa di ancora più semplice e spontaneo: il divertimento. Ed è su queste premesse che si sono trovati CUPRA e il mondo VR46, in un progetto congiunto che ruota attorno alle esperienze, alle emozioni, all’adrenalina e alle performance che accendono la passione dei giovani piloti e del brand CUPRA.

Un silenzioso sistema completamente elettrico che spazia dai 150 CV ai 231 CV di potenza

Il Ranch di Tavullia è stato lo scenario dell’incontro tra CUPRA Born, 100% elettrica e i piloti dell’Academy e del Racing Team. Le curve della pista che in occasione dell’edizione 2021 della 100 km dei campioni hanno già ospitato CUPRA Formentor VZ5 da 390 CV.

Nonostante il divieto al Ranch di girare in pista dopo il tramonto, Stefano Manzi e Andrea Migno, due dei giovani piloti VR46RA, si svegliano nella notte e, complice il silenzioso motore 100% elettrico di CUPRA Born, si scatenano in una sfida  al volante.
Le caratteristiche del tracciato della pista del Ranch mettono alla prova le qualità dinamiche di CUPRA Born, permettendo ai piloti di godersi l’agilità della vettura, contraddistinta da un baricentro basso e una equilibrata distribuzione dei pesi (50% davanti, 50% dietro).

Spicca il silenzioso sistema completamente elettrico di Born, che spazia dai 150 CV ai 231 CV di potenza che contraddistingue la versione e-Boost, un’autonomia fino a 548 km (77 kWh) e un’accelerazione da vera sportiva, che passa da 0 a 50 km/h in soli 2,6 secondi e da 0 a 100 km/h in soli 6,6 secondi nella versione da 231 CV (58 kWh). Una elettrica a trazione posteriore resa incredibilmente dinamica grazie al DCC Sport e l'ESC Sport/ESC Off, che permette di disconnettere completamente l’ESC. Lo sterzo progressivo, i freni anteriori più grandi e pneumatici più larghi montati su cerchi in lega da 20”' forniscono una risposta incredibile, permettendo di aumentare la percezione di poter spingere in sicurezza.

Tag: mobilità elettrica

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Obiettivo veicoli 100% elettrici dal 2035: Ford sottoscrive l'appello all’Unione europea

Per conseguire il target net zero emissions entro il 2050 è necessario eliminare i veicoli a combustione interna dal parco circolante di tutta Europa. Questo il messaggio centrale dell'appello...

Trasporto refrigerato: i sistemi Frigoblock sui nuovi autocarri elettrici Mercedes-Benz

Frigoblock, produttore di unità di refrigerazione per il trasporto in Europa e marchio di Thermo King, ha annunciato che Simon Loos, fornitore di servizi logistici nei Paesi Bassi, ha ampliato...

Gruppo Koelliker: i nuovi commerciali elettrici al Transpotec 2022

Il settore della logistica e dei trasporti sta attraversando un processo di transizione epocale, per raggiungere una sempre maggiore sostenibilità, senza rinunciare all’efficienza e in...

La transizione energetica dei veicoli commerciali leggeri in uno studio MAN-PoliMi

Il segmento dei veicoli commerciali leggeri è quello con il maggiore potenziale per realizzare più rapidamente la transizione energetica del trasporto su strada....

Veicoli commerciali: gestione delle flotte più efficiente con la nuova piattaforma Ford Pro

Ford Pro è il nuovo brand globale focalizzato sull’offerta di soluzioni rivolte ai clienti di veicoli commerciali e per flotte di tutte le dimensioni, con l’obiettivo di migliorare...

Ford Pro E-Transit: il furgone all-electric prodotto in Turchia in viaggio verso i clienti europei

I primi esemplari dell’E-Transit, il furgone all-electric prodotto nella fabbrica Ford Otosan, a Kocaeli in Turchia, stanno raggiungendo i clienti di tutta Europa. Ford Pro ha infatti avviato...

Daimler Buses: entro il 2030 emissioni zero per tutti i segmenti con la doppia strategia batterie/idrogeno

Daimler Buses lancerà il primo autobus interurbano completamente elettrico dal 2025 e un autobus con propulsione a celle a combustibile a idrogeno dalla fine di questo decennio. "In...

Elettrico, idrogeno verde e combustibili alternativi: dal Rapporto STEMI una mappa per decarbonizzare i trasporti

Presentato oggi, nel corso di un evento online, il Rapporto “La decarbonizzazione dei trasporti - Evidenze scientifiche e proposte di policy”, elaborato dagli esperti della Struttura...