Mercato auto europeo ancora negativo a marzo (-18,8%)

CONDIVIDI

giovedì 28 aprile 2022

Sono state 1.127.077 le nuove auto immatricolate in Europa a marzo, in calo del 18,8% rispetto a marzo 2021. Sulla base delle rilevazioni ACEA, nel primo trimestre del 2022 le auto immatricolate sono state 2.753.256, anche in questo caso si registra un calo del 10,6% rispetto allo stesso periodo 2021.

In Italia, sono state 119.497 le auto immatricolate a marzo (-29,7%). Nel primo trimestre del 2022, le immatricolazioni sono state 338.258, -24,4% rispetto ai volumi dello stesso periodo 2021.

Analizzando il mercato per alimentazione, le autovetture a benzina si riducono del 37,7%, con una quota di mercato del 27,6%, mentre le diesel calano del 40,5%, con una quota del 20,4%. Nei primi tre mesi del 2022, le immatricolazioni di vetture a benzina si sono ridotte del 38,1% e quelle di vetture diesel del 39,2%.

Le auto ad alimentazione alternativa rappresentano invece il 51,9% del mercato, in calo del 18,1% nel mese e del 4,5% nel trimestre, con una quota di mercato del 52,6%.

Le auto elettrificate rappresentano il 41,5% del mercato di marzo (-18,9%), mentre nei primi tre mesi del 2022 coprono una quota del 42,4% (-4,3%). Tra queste, le ibride non ricaricabili calano del 17,5% nel mese e raggiungono il 31,7% di quota, mentre nel cumulato sono in diminuzione del 6,3%, rappresentando il 33,3% del totale.

Le ricaricabili (BEV e PHEV) si riducono del 22,8% e rappresentano il 9,8% del mercato (+3,8% e 9,1% di quota nei primi tre mesi del 2022). Tra queste, le auto elettriche hanno una quota del 3,8% e diminuiscono del 38,8%, mentre le ibride plug-in si riducono del 7,7% e rappresentano il 6% del totale.

Infine, le auto a gas sono il 10,5% del mercato di marzo, di cui il 9,4% è rappresentato da vetture Gpl (+7,7%) e l’1,1% da vetture a metano (-69,9%). Da inizio 2022, le autovetture Gpl risultano in crescita del 17,3% e quelle a metano in calo del 60,7%.

Il Gruppo Stellantis ha registrato, in Europa, 203.515 immatricolazioni nel mese di marzo 2022 (-30,3%) con una quota di mercato del 18,1%. Nel periodo gennaio-marzo 2022, i volumi ammontano a 523.977 unità (-21,7%), con una quota del 19%.

In calo anche gli altri quattro principali mercati europei di auto

La Spagna totalizza 59.920 immatricolazioni a marzo 2022, -30,2% rispetto allo stesso mese dello scorso anno (-51% rispetto a marzo 2019). Nei primi tre mesi del 2022, il mercato risulta così in calo dell’11,6%, con 164.399 unità immatricolate.

In Francia si registrano a marzo 147.078 nuove immatricolazioni, -19,5% rispetto allo stesso mese 2021. Nei primi tre mesi del 2022 la flessione si attesta al 17,3%, per un totale di 365.360 immatricolazioni.

In Germania sono state immatricolate a marzo 241.330 unità, -17,5%. Nel primo trimestre 2022, le immatricolazioni sono complessivamente 625.954, in calo del 4,6% rispetto allo stesso periodo del 2021 (ma -29% rispetto a gennaio-marzo 2019).

Il mercato del Regno Unito, infine, a marzo totalizza 243.479 nuove autovetture immatricolate, -14,3%. Si tratta del mese di marzo peggiore dal 1998, anno precedente all’introduzione del sistema di cambio delle targhe.

 

 

Tag: acea, automotive

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Mercato automotive, cala anche l'usato: -12,6% nei primi sette mesi del 2022

Se il 2021 era stato l’anno d’oro del mercato delle auto usate, non si può dire di certo lo stesso per il 2022. Secondo i dati diffusi da Unrae, infatti, nei primi sette mesi del...

Mercato europeo dei veicoli commerciali ancora in calo: a luglio -17,4%, agosto -8%

Continua il calo delle immatricolazioni di veicoli commerciali nell'Unione Europea, segnando quattordici mesi consecutivi di flessione. I dati Acea, Associazione europea dei costruttori di...

Industria automotive: flessione contenuta a luglio (-3,4%)

La produzione dell’industria automotive italiana di luglio 2022 registra una flessione del 3,4% rispetto a luglio 2021, mentre nei primi sette mesi del 2022 diminuisce del 3,1%. Lo ha...

Andrea Crespi è il nuovo presidente di Hyundai Italia

C'è un cambio al vertice di Hyundai Italia. Andrea Crespi, entrato in Hyundai nel 2013 con l'incarico di Direttore Generale, è stato nominato Presidente del brand per il mercato...

Caro carburanti: l'auto è ancora il mezzo preferito dagli italiani, ma cresce l'attenzione al risparmio

Gli italiani sono preoccupati per il bilancio familiare a causa del caro carburanti ma l’aumento ha impattato solo su una quota ridotta degli automobilisti nella scelta dell’alimentazione...

Mercato europeo veicoli commerciali di nuovo in calo: a giugno -22,5%

  Ancora segno negativo per il mercato Ue dei veicoli commerciali. A giugno 2022, le immatricolazioni sono crollate del 22,5% rispetto allo stesso mese del 2021, registrando 144.210...

Turchia: le esportazioni di automobili toccano i 4,6 miliardi di dollari

In base a dati recenti  dell'Associazione degli Esportatori dell'Industria Automobilistica di Uludağ, le esportazioni di automobili della Turchia si sono avvicinate a 4,6 miliardi di dollari...

Abruzzo, Marsilio: il passaggio all’elettrico entro il 2035 rischia di travolgere la filiera automobilistica

Con la normativa europea sul clima, nel quadro del Green Deal europeo, l'Ue si è posta l'obiettivo vincolante di conseguire la neutralità climatica entro il 2050. Ciò...