Dall'Ue via libera a 22,4 milioni di euro per sostenere le autorità portuali italiane

giovedì 3 febbraio 2022

Dall'Antitrust Ue è arrivato l'ok allo schema di aiuti dell'Italia che stanzia 22,4 milioni di euro per sostenere le autorità portuali colpite dalla pandemia. La misura è stata ritenuta necessaria, appropriata e proporzionata.

Il sostegno pubblico sarà erogato attraverso sovvenzioni dirette ed è aperto alle società titolari di concessioni portuali in Italia che hanno registrato un calo significativo del fatturato nel 2021 a causa della pandemia di Covid-19 e delle misure restrittive messe in atto per limitare la diffusione del virus.

L'Antitrust Ue ha veirificato che l'aiuto non supererà i 2,3 milioni di euro per impresa e sarà concesso entro il 30 giugno 2022; il regime italiano è quindi in linea con le condizioni del quadro temporaneo europeo sugli aiuti di Stato.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata