Turchia, macchinari: opportunità di investimento per un settore che registra una crescita del 25%

venerdì 9 luglio 2021

Si è svolto ieri il webinar “Turchia: focus sul settore macchinari”, organizzato dall’area internazionalizzazione di Confindustria Bergamo, in collaborazione con l’Ufficio Investimenti della Presidenza della Repubblica di Turchia.

Il webinar ha illustrato le opportunità di investimento della nazione nel settore dei macchinari. La Turchia vanta infatti un’industria meccanica in crescita, con molte aree di opportunità, grazie ad una consolidata crescita macroeconomica che rende favorevoli gli investimenti e grazie ad una manodopera, giovane e qualificata che opera a prezzi competitivi. Favorevole anche il costo dell’energia, ma soprattutto, è forte il sostegno offerto dal governo, attraverso incentivi quali la detrazione fiscale, l’esenzione IVA, l’esenzione dei dazi doganali ed un giusto tasso d’interesse. I sostegni alla produzione arrivano anche supportando il settore ricerca e sviluppo.

Fatih ÇELİK, esperto di settore dell’ufficio investimenti della repubblica turca, ha illustrato dettagliatamente lo sviluppo della nazione nell’area dei macchinari, offrendo anche dati, percentuali e case histories di aziende straniere che hanno già marcato la loro presenza sul territorio turco. E’ stata sottolineata l’importanza della digitalizzazione, processo di modernizzazione per il quale la Turchia è strategicamente al passo, importanza confermata anche dalle aziende testimonial che hanno partecipato al webinar.

Una forte presenza internazionale

La forte presenza internazionale della Turchia, è dovuta anche grazie alla propria posizione strategica di hub, che la posiziona come comodo centro produttivo attraverso l’unione doganale con l’UE e grazie ad accordi di libero scambio con 28 paesi. La Turchia è ben collegata con i mercati chiave per la crescita dei macchinari, aiutando così le aziende globali a raggiungere una produttività ottimale e a stringere partnership di successo con aziende locali. Ampie sono le opportunità di investimento anche nei settori: macchinari agricoli, macchine edili e minerarie, apparecchiature energetiche come motori e turbine, cibo, lavorazione e confezionamento macchinari, HVAC, sollevamento e attrezzature per la movimentazione, lavorazione dei metalli, macchine utensili, pompe e compressori, macchine tessili.

Crescita robusta nel settore ed esportazioni

L'industria dei macchinari turca si è sviluppata in modo robusto nel corso nell'ultimo decennio con una crescita, mai registrata in precedenza, del 25% in 5 anni, seppur in un momento di crisi globale. Il settore dei macchinari è dunque in forte crescita e per questo viene sostenuto ulteriormente. Per quanto riguarda il commercio estero, le esportazioni della Turchia sono cresciute 5 volte dal 2003 rendendo il paese uno dei top performers nel mondo del commercio dei macchinari. A conclusione, l’intervento di alcune aziende già presenti in Turchia, che hanno offerto positive testimonianze della propria esperienza nel paese.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata