Navi passeggeri, GNV e ABB avviano il progetto di risparmio energetico dei sistemi di condizionamento

mercoledì 6 marzo 2019

Avviato un progetto di risparmio energetico dei sistemi di condizionamento a bordo delle navi passeggeri. Lo annunciano GNV e ABB che hanno completato il retrofit – unico nel suo genere – di una tecnologia che ottimizza le prestazioni dell’impianto di condizionamento (HVAC), che genera il riscaldamento, la ventilazione e il raffreddamento dell’aria a bordo della M/N La Suprema.  

A differenza dei sistemi di efficienza tradizionali che si concentrano sulla propulsione principale, il sistema di Chiller Optimization si focalizza sul carico elettrico richiesto per il sistema di condizionamento nelle parti hotel e accomodation delle navi passeggeri.

I risultati pilota del progetto dimostrano che il sistema permette di risparmiare circa 70 MWh al mese, pari al 18% del consumo di energia a bordo della M/N La Suprema.

"Questo è un primo esempio dell’efficientamento che è possibile applicare alle navi quando gli armatori si affidano alle soluzioni ABB per la digitalizzazione, la connettività e la tecnologia Smart Sensor – ha dichiarato Daniele Patuelli, Vicepresidente, ABB Marine & Ports Italy – La nostra strategia prevede per lo shipping un futuro elettrico, digitale e connesso e soluzioni di risparmio energetico che aiutino gli armatori a ottenere benefici di sostenibilità. Grazie a questa visione, la strategia ABB rappresenta una pietra miliare importante per l'industria marittima”.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata