Pacchetto mobilità: gli europarlamentari voteranno a luglio su distacco e periodi di riposo

giovedì 14 giugno 2018

Gli europarlamentari hanno deciso di votare a luglio le proposte relative al distacco e ai periodi di riposo dei conducenti e quelle per contrastare le pratiche illegali nel settore dei trasporti su strada. Il Parlamento europeo ha infatti respinto la proposta della commissione trasporti di avviare immediatamente i negoziati con i ministri dell'Ue sul pacchetto mobilità.
Il distacco dei conducenti è stato respinto con 263 no 343, sì e 24 astenuti: quello sul riposo dei conducenti è stato respinto con 185 no, 428 sì e 9 astenuti, ed infine i no alle misure contro le pratiche illegali nei trasporti sono stati 231, i sì 371 e 16 gli astenuti.

Nel corso della sessione plenaria di luglio, i deputati terranno un dibattito e voteranno le proposte relative all'applicazione delle norme sul distacco dei lavoratori nel settore dei trasporti su strada, il miglioramento delle condizioni di riposo e una migliore applicazione delle regole per contrastare le pratiche illegali, come il ricorso alle società fittizie.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata