Mare: Grandi Navi Veloci firma con i cantieri GSI per costruire 2 traghetti a basso impatto ambientale

lunedì 12 febbraio 2018

Grandi Navi Veloci, società del Gruppo MSC, ha annunciato la firma di un accordo, finalizzato ieri a Pechino tra il Gruppo e i cantieri GSI, che prevede la costruzione a Guangzhou, in Cina, di due navi adibite sia al trasporto passeggeri che al trasporto merci.

Le nuove unità avranno una capacità di 3765 metri lineari, servizi di bordo tra cui ristorante, self service, bar, oltre 536 cabine per ospitare fino a 2500 passeggeri e l’equipaggio, avranno una velocità di 25 nodi. Le navi, la cui prima consegna è prevista a novembre 2020, sono state progettate per ridurre l’impatto ambientale in osservanza di tutte le normative europee e internazionali: qualora le infrastrutture lo permettano sarà inoltre possibile operare le unità utilizzando il gas naturale (LNG) quale propellente.

"Questo importante investimento - ha commentato l'ad di GNV Matteo Catani - realizza uno dei tasselli della strategia di crescita e prosegue nel percorso di innovazione che fin dall’introduzione delle sue iconiche navi bianche ha portato GNV a definire nuovi standard di riferimento per il mercato ferry. La forte crescita di volumi e fatturato registrata nel corso degli ultimi anni, pone le basi per un’ulteriore estensione del network di rotte offerto dalla Compagnia: le due nuove unità consentiranno di offrire ai nostri clienti merci e passeggeri un servizio di trasporto con mezzi sempre più moderni, efficienti ed a basso impatto ambientale”. Il contratto prevede inoltre la possibilità di opzionare l’ulteriore costruzione di altre quattro unità ro-pax gemelle di ultima generazione, di cui due destinate a GNV e le restanti alla famiglia Onorato.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata