Porto di Napoli: nasce un nuovo consorzio per il settore container

CONDIVIDI

martedì 3 marzo 2020

Venti imprese operanti nel settore del trasporto e della logistica portuale hanno costituito UNI.TRA.CO. (Unione Trasportatori Containers) il più grande consorzio d'Italia del settore container.
La nuova realtà vanta i seguenti numeri: un parco veicolare di 400 mezzi pesanti, 500 addetti, 100.000 mq di aree destinate ad operazioni logistiche e con un fatturato complessivo di circa 70 milioni di euro.

"Questa iniziativa storica, soprattutto per la realtà campana - ha dichiarato Attilio Musella, Presidente del neonato consorzio - è stata raggiunta con la precisa volontà di generare sinergie per ottimizzare le attività e quindi per migliorare le condizioni delle medesime imprese, degli addetti ai lavori e di tutto il cluster portuale sia nelle loro potenzialità, sia nella loro operatività funzionale".

Al battesimo dell’iniziativa ha partecipato anche il Presidente della Camera di Commercio di Napoli, Ciro Fiola, il quale, oltre a formulare i migliori auspici al nuovo soggetto economico, ha tenuto a evidenziare che "questo importante processo di integrazione operativa ed economica, avviato in Campania, assume anche una enorme rilevanza sul piano culturale e sociale. Il costituente consorzio – continua il Presidente Fiola - contribuirà sicuramente ad una crescita ed un rafforzamento di un interno comparto che nella nostra Regione e nella nostra città già rappresenta uno dei principali poli economici con importanti ricadute anche in termini occupazionali.

“Nei prossimi giorni – conclude Musella - avremo diversi incontri con gli operatori istituzionali ed economici presenti nel porto di Napoli per confrontarci sugli interventi e le iniziative da adottare nel prossimo futuro per consentire allo scalo partenopeo di diventare sempre più moderno ed europeo, capace di intercettare con maggiore efficacia i flussi che transitano nel ns. Mediterraneo”.

Tag: porto di napoli, container

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Porti del Mar Ligure Occidentale: ad aprile rallenta la crescita dei volumi merci

Le tensioni geopolitiche mondiali continuano ad avere ripercussioni sugli spostamenti di persone e merci e quindi sui risultati dei porti, alle prese con le strozzature e i rallentamenti determinati...

Vado Ligure: operativa la seconda aerea di scambio del nuovo Container Terminal

A disposizione degli autotrasportatori 17 nuove postazioni e una “flotta” di gru di piazzale che operano in modo autonomo e sono supervisionate “in remoto” da operatori...

Porto di La Spezia: record di merci movimentate su una singola nave

Registrato nei giorni scorsi da La Spezia Container Terminal il record di oltre 10 mila teu movimentati su una singola nave con l’arrivo in banchina di MSC Brunella, la nave della classe...

Porto di Ravenna: continua il trend positivo del traffico a gennaio

Nel mese di gennaio 2022 il Porto di Ravenna ha registrato una movimentazione complessiva di 2.187.792 ton, in crescita del 14,2% rispetto a gennaio 2021 e del 14,9% rispetto gennaio 2019, a...

Porto di Ravenna: via all’unica rotta cargo diretta tra Italia e Bangladesh

Inaugurata al porto di Ravenna la rotta con servizio diretto da Chattoghram (Bangladesh), operata dalla compagnia di navigazione Kalypso (appartenente al gruppo Rif Line). La nuova rotta avrà...

Uniport: valutare meglio i tempi di adozione delle misure Fit for 55 per non vanificare gli effetti positivi del PNRR

“Le misure oggi previste nel Fit for 55 rischiano di vanificare i positivi effetti generati dagli investimenti del PNRR e del Fondo Complementare sugli hub portuali del Paese, causando ricadute...

Emilia Romagna: verso la nascita di una zona logistica semplificata

L'Emilia-Romagna procede a grandi passi verso l'istituzione della Zona logistica semplificata. Si tratta di un progetto speciale e unitario per la movimentazione delle merci che mette in...

Porto di La Spezia: nuova ordinanza limita l’accettazione giornaliera di container vuoti

Il presidente dell'Autorità portuale del mar ligure orientale, Mario Sommariva, ha firmato una nuova ordinanza sperimentale per la gestione dei flussi dei container vuoti all'interno del porto...