Camion, calendario dei divieti 2020: ecco le novità e i dettagli delle agevolazioni previste

CONDIVIDI

martedì 7 gennaio 2020

Recentemente è stato diffuso il nuovo calendario del piano divieti di circolazione, fuori dai centri abitati previsto per i mezzi pesanti aventi una massa massima complessiva superiore a 7,5 ton.

Tra le novità del provvedimento figura l’inserimento degli interporti di Marzaglia (MO) e Rubiera (RE) tra quelli che godono delle agevolazioni per il trasporto intermodale ove le limitazioni alla circolazione terminano 4 ore prima per i veicoli diretti agli interporti di rilevanza nazionale ovvero a quelli collocati in posizione strategica.
Si segnala anche che è stata confermata anche per quest’anno l’agevolazione per la circolazione nel porto di Genova, dopo la tragedia del crollo del ponte Morandi, con il posticipo di 2 ore dei divieti per i veicoli provenienti dal porto e l'anticipo di 2 ore del termine dei divieti per i veicoli diretti al porto stesso. 

Agevolazioni per il trasporto intermodale

Per i veicoli diretti agli interporti di rilevanza nazionale, (Bari - Bologna - Catania - Cervignano (UD) - Jesi (AN) - Livorno - Marcianise (CE) - Nola (NA) - Novara - Orte (VT) - Padova - Parma - Pescara - Prato - Rivalta Scrivia (AL) - Torino - Vado Ligure (SV) - Venezia - Verona) ed ai terminal intermodali collocati in posizione strategica (Busto Arsizio (VA), Domodossola (VB) - Marzaglia (MO) - Melzo (MI) - Milano smistamento - Mortara
(PV) - Portogruaro (VE) - Rovigo - Rubiera (RE) - Trento - Trieste - Voltri (GE)) che trasportano merci o unità di carico dirette all’estero, purché muniti di idonea documentazione attestante la destinazione all’estero delle merci o delle unità di carico, nonché della documentazione relativa alla prosecuzione del viaggio con la modalità ferroviaria, l’orario di termine del divieto è anticipato di ore quattro.

Per i veicoli provenienti dal porto di Genova, muniti di idonea documentazione attestante l’origine del viaggio e di destinazione del carico, l’orario di inizio del divieto è posticipato di ore quattro.
Per i veicoli diretti al porto di Genova, muniti di idonea documentazione attestante la destinazione del viaggio, l’orario di termine del divieto è anticipato di ore quattro.

Per i veicoli provenienti dalla Sardegna, muniti di idonea documentazione attestante l’origine del viaggio e di destinazione del carico, l’orario di inizio del divieto di cui all’art. 2 è posticipato di ore quattro.
Per i veicoli diretti in Sardegna muniti di idonea documentazione attestante la destinazione del viaggio, l’orario di termine del divieto è anticipato di ore quattro.
Per i veicoli che circolano in Sardegna, provenienti dalla rimanente parte del territorio nazionale, purché muniti di idonea documentazione attestante l’origine del viaggio, l’orario di inizio del divieto è posticipato di ore
quattro.
Per i veicoli che circolano in Sardegna, diretti ai porti dell’isola per imbarcarsi sui traghetti diretti verso la rimanente parte del territorio nazionale, purché muniti di idonea documentazione attestante la destinazione del viaggio e di lettera di prenotazione o titolo di viaggio per l’imbarco, il divieto non si applica.

Per i veicoli che circolano in Sicilia, provenienti dalla rimanente parte del territorio nazionale che si avvalgono di traghettamento, ad eccezione di quelli provenienti dalla Calabria attraverso i porti di Reggio Calabria e Villa San Giovanni, purché muniti di idonea documentazione attestante l’origine del viaggio, l’orario di inizio del divieto di cui all’art. 2 è posticipato di ore quattro. Per i veicoli che circolano in Sicilia, diretti verso la rimanente parte del territorio nazionale che si avvalgono di traghettamento, ad eccezione di quelli diretti alla Calabria attraverso i porti di Reggio Calabria e Villa San Giovanni, purché muniti di idonea documentazione attestante la destinazione del viaggio e di lettera di prenotazione o titolo di viaggio per l’imbarco, il divieto non si applica.

Ecco l'elenco delle giornate del calendario 2020:

Mercoledì 1 gennaio  9.00-22.00

Domenica 5 gennaio 9.00-22.00

Lunedì 6 gennaio 9.00-22.00

Domenica 12 gennaio 9.00-22.00

Domenica 19 gennaio 9.00-22.00

Domenica 26 gennaio 9.00-22.00

Domenica 2 febbraio 9.00-22.00

Domenica 9 febbraio 9.00-22.00

Domenica 16 febbraio 9.00-22.00

Domenica 23 febbraio 9.00-22.00

Domenica 1 marzo 9.00-22.00

Domenica 8 marzo 9.00-22.00

Domenica 15 marzo 9.00-22.00

Domenica 22 marzo 9.00-22.00

Domenica 29 marzo 9.00-22.00

Domenica 5 aprile 9.00-22.00

Venerdì 10 aprile 14.00-22.00

Sabato 11 aprile 9.00-16.00

Domenica 12 aprile 9.00-22.00

Lunedì 13 aprile 9.00-22.00

Martedì 14 aprile 9.00-14.00

Domenica 19 aprile 9.00-22.00

Sabato 25 aprile 9.00-22.00

Domenica 26 aprile 9.00-22.00

Venerdì 1 maggio 9.00-22.00

Domenica 3 maggio 9.00-22.00

Domenica 10 maggio 9.00-22.00

Domenica 17 maggio 9.00-22.00

Domenica 24 maggio 9.00-22.00

Domenica 31 maggio 9.00-22.00

Martedì 2 giugno 7.00-22.00

Domenica 7 giugno 7.00-22.00

Domenica 14 giugno 7.00-22.00

Domenica 21 giugno 7.00-22.00

Domenica 28 giugno 7.00-22.00

Sabato 4 luglio 8.00-16.00

Domenica 5 luglio 7.00-22.00

Sabato 11 luglio 8.00-16.00

Domenica 12 luglio 7.00-22.00

Sabato 18 luglio 8.00-16.00

Domenica 19 luglio 7.00-22.00

Venerdì 24 luglio 16.00-22.00

Sabato 25 luglio 8.00-16.00

Domenica 26 luglio 7.00-22.00

Venerdì 31 luglio 16.00-22.00

Sabato 1 agosto 8.00-16.00

Domenica 2 agosto 7.00-22.00

Venerdì 7 agosto 16.00-22.00

Sabato 8 agosto 8.00-22.00

Domenica 9 agosto 7.00-22.00

Venerdì 14 agosto 16.00-22.00

Sabato 15 agosto 7.00-22.00

Domenica 16 agosto 7.00-22.00

Sabato 22 agosto 8.00-16.00

Domenica 23 agosto 7.00-22.00

Sabato 29 agosto 8.00-16.00

Domenica 30 agosto 7.00-22.00

Domenica 6 settembre 7.00-22.00

Domenica 13 settembre 7.00-22.00

Domenica 20 settembre 7.00-22.00

Domenica 27 settembre 7.00-22.00

Domenica 4 ottobre 9.00-22.00

Domenica 11 ottobre 9.00-22.00

Domenica 18 ottobre 9.00-22.00

Domenica 25 ottobre 9.00-22.00

Domenica 1 novembre 9.00-22.00

Domenica 8 novembre 9.00-22.00

Domenica 15 novembre 9.00-22.00

Domenica 11 novembre 9.00-22.00

Domenica 29 novembre 9.00-22.00

Domenica 6 dicembre 9.00-22.00

Martedì 8 dicembre 9.00-22.00

Domenica 13 dicembre 9.00-22.00

Domenica 20 dicembre 9.00-22.00

Venerdì 25 dicembre 9.00-22.00

Sabato 26 dicembre 9.00-22.00

Domenica 27 dicembre 9.00-22.00

Tag: porto di genova

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Protesta Green pass: al porto di Genova proseguono le manifestazioni

Quinta giornata consecutiva per la protesta no Green pass davanti ai varchi del porto di Genova. Il blocco con presidio davanti all'accesso di ponte Etiopia è ancora presente, ma la...

Green Pass autotrasporto: la situazione al 18 ottobre

La protesta contro il Green pass in alcuni scali italiani (qui il nostro ultimo aggiornamento) ha avuto a Trieste un primo epilogo, oggi, con lo sgombero da parte delle forze dell'ordine dei...

Green Pass autotrasporto: aggiornamento della situazione alle 16 del 18 ottobre

Il blocco dei manifestanti no green pass al varco portuale 'Albertazzi' di Genova, che conduce sia a uno scalo mercantile che al terminal traghetti, non è più presente. (Qui il nostro...

Obbligo Green pass: a Trieste presidio dei lavoratori. Fedriga: il porto funziona

I primi riscontri parlano di oltre duemila persone radunate davanti al Varco 4 del Porto di Trieste, luogo di ritrovo della manifestazione annunciata dal Coordinamento dei lavoratori portuali di...

Aspi: accordo con il Mims per 13,6 miliardi di investimenti sulla rete autostradale

Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (Mims) e Autostrade per l'Italia SpA (Aspi) hanno sottoscritto un Accordo con cui, a seguito del crollo del Ponte Morandi, si...

Caos a Genova: ancora lunghe code per i tir. Le proposte di Spediporto per agevolare l’autotrasporto

  L’annoso problema del congestionamento dei terminal e della viabilità portuale di Genova, aggravato nelle ultime ore a causa di alcuni scioperi in corso, è nuovamente al...

Code al porto di Genova: Trasportounito chiede l'intervento dell'Autorità portuale

I disagi per l'autotrasporto derivanti dalle code ai varchi dei terminal portuali continuano a destare preoccupazione nel mondo delle associazioni del settore. In un comunicato Giuseppe Tagnochett...

Porto di Genova: aggiudicati interventi per 80 milioni nell’ambito del Programma straordinario

Sono stati aggiudicati tre appalti integrati complessi relativi ad altrettante opere del Programma straordinario degli interventi per la ripresa del porto di Genova. A comunicarlo in una nota...