Matteo-Catani-presidente GNV

CONDIVIDI

martedì 13 settembre 2016

Cambia il vertice di Grandi Navi Veloci. Il consiglio di amministrazione ha indicato Matteo Catani, attuale direttore commerciale e marketing, come nuovo amministratore delegato Gnv con decorrenza dal 19 settembre.

Pierfrancesco Vago, per conto della famiglia Aponte (che in Gnv è l'azionista di riferimento) si è espresso così: “Roberto Martinoli continuerà a dare il proprio contributo alla compagnia, nel ruolo di Presidente di GNV. Allo stesso tempo, la nomina di Matteo Catani è per noi motivo di grande soddisfazione: esprime in modo concreto la costante attenzione di tutto il Gruppo alla valorizzazione dei talenti e delle competenze interne, premiando le professionalità dimostrate sul "campo". GNV è un azienda con importanti e ulteriori prospettive di crescita. La promozione di Catani permetterà anche di dare continuità al piano messo in essere dagli azionisti in questi ultimi anni. Io sarò in prima linea per appoggiarlo e assicurarne il successo”.

Matteo Catani, 37 anni, entrato in GNV nel 2007 dopo precedenti esperienze in un gruppo multinazionale del largo consumo, ha ricoperto in GNV numerosi ruoli di crescente responsabilità lavorando dal settore finanziario a quello del revenue management e sviluppo, per poi acquisire la Direzione Commerciale e Marketing. Genovese di adozione, ha conseguito una Laurea in Economia e Commercio presso l’Università di Genova e un Master in Business Administration (MBA) presso la Booth School of Business dell’Università di Chicago negli USA.

Tag: grandi navi veloci, gnv, porto di genova

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Porti di Genova, Savona e Vado ligure: traffico commerciale in crescita nei primi nove mesi dell’anno

Prosegue la ripresa dei Porti di Genova, Savona e Vado ligure. I primi nove mesi 2021 si chiudono con 48.452.982 tonnellate di traffico commerciale, il 12,6% in più rispetto allo stesso...

Protesta Green pass: al porto di Genova proseguono le manifestazioni

Quinta giornata consecutiva per la protesta no Green pass davanti ai varchi del porto di Genova. Il blocco con presidio davanti all'accesso di ponte Etiopia è ancora presente, ma la...

Green Pass autotrasporto: la situazione al 18 ottobre

La protesta contro il Green pass in alcuni scali italiani (qui il nostro ultimo aggiornamento) ha avuto a Trieste un primo epilogo, oggi, con lo sgombero da parte delle forze dell'ordine dei...

Green Pass autotrasporto: aggiornamento della situazione alle 16 del 18 ottobre

Il blocco dei manifestanti no green pass al varco portuale 'Albertazzi' di Genova, che conduce sia a uno scalo mercantile che al terminal traghetti, non è più presente. (Qui il nostro...

Obbligo Green pass: a Trieste presidio dei lavoratori. Fedriga: il porto funziona

I primi riscontri parlano di oltre duemila persone radunate davanti al Varco 4 del Porto di Trieste, luogo di ritrovo della manifestazione annunciata dal Coordinamento dei lavoratori portuali di...

Aspi: accordo con il Mims per 13,6 miliardi di investimenti sulla rete autostradale

Il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (Mims) e Autostrade per l'Italia SpA (Aspi) hanno sottoscritto un Accordo con cui, a seguito del crollo del Ponte Morandi, si...

Caos a Genova: ancora lunghe code per i tir. Le proposte di Spediporto per agevolare l’autotrasporto

  L’annoso problema del congestionamento dei terminal e della viabilità portuale di Genova, aggravato nelle ultime ore a causa di alcuni scioperi in corso, è nuovamente al...

Code al porto di Genova: Trasportounito chiede l'intervento dell'Autorità portuale

I disagi per l'autotrasporto derivanti dalle code ai varchi dei terminal portuali continuano a destare preoccupazione nel mondo delle associazioni del settore. In un comunicato Giuseppe Tagnochett...