Ariane presenta Susie, progetto per uno stadio completamente riutilizzabile

CONDIVIDI

lunedì 19 settembre 2022

Si chiama Susie (Smart Upper Stage for Innovative Exploration) ed è un progetto di stadio completamente riutilizzabile per soddisfare i futuri requisiti di trasporto e missione verso e nello spazio. Il progetto è stato presentato da ArianeGroup durante il Congresso Astronautico Mondiale (IAC) di Parigi.

Susie è stato progettato per offrire versatilità a molti tipi di missioni spaziali, dal trasporto automatizzato di merci e carichi utili alle missioni con equipaggio fino a cinque astronauti. Completamente riutilizzabile, Susie tornerà sulla Terra per atterrare senza problemi sul suo sistema di atterraggio innovativo, dopo un rientro atmosferico ad alta precisione, garantendo la massima sicurezza per l'equipaggio in caso di missione abitata. Susie sarà in grado di riportare a Terra un carico utile di oltre 7 tonnellate.

Susie è stato progettato per essere adattabile a diversi tipi di lanciatori a lungo termine. Inizialmente potrà essere lanciato da Ariane 6, senza modifiche per la versione cargo automatica, e con alcuni adattamenti al lanciatore e alle risorse a terra per il volo con equipaggio. La compatibilità con Ariane 6 è stata studiata sia in termini di geometria, con una lunghezza di 12 metri e una larghezza di 5 metri, compatibile con il diametro del lanciatore, sia in termini di massa, con 25 tonnellate, che corrispondono alle prestazioni in orbita bassa di Ariane 64.

"In un momento in cui l'ESA e la Commissione europea chiedono un rinnovamento delle ambizioni spaziali dell'Europa in termini di esplorazione e volo con equipaggio, e hanno lanciato iniziative in questo settore, ArianeGroup offre Susie – ha sottolineato Morena Bernardini, Direttore Strategia e Innovazione di ArianeGroup -. Frutto di diversi anni di lavoro da parte dei nostri team di progettazione, Susie rappresenta una risposta particolarmente intelligente alle future esigenze di servizi nello spazio e di trasporto automatizzato o con equipaggio, che sono destinate a crescere in futuro. Si tratta di un progetto che si avvale di tutto il know-how esistente in ArianeGroup e nell'industria europea. È coerente con gli sviluppi tecnologici attuali e futuri del trasporto e del riutilizzo dello spazio”.

 

 

 

 

 

 

 

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

IBE: il programma eventi e gli appuntamenti da non perdere

La decima edizione di IBE Intermobility and Bus Expo, propone un’agenda di eventi particolarmente ricca, a cura del Comitato Tecnico Scientifico. Gli eventi, che animeranno i...

Infrastrutture, energia e rigenerazione urbana: per il Gruppo FS la sostenibilità crea valore

“Bisogna cercare di muovere persone e merci usando la modalità ferroviaria, che è un tipo di trasporto collettivo e green”. Così l’amministratrice delegata di...

Porti del Mare Adriatico Centrale: passeggeri e merci in crescita nel segno della sostenibilità

I porti del Mare Adriatico Centrale nel 2021 hanno movimentato 11,9 milioni di merci, registrando una crescita del 21% rispetto al 2020, e hanno accolto 729.067 passeggeri in transito, in aumento del...

Trasporto intermodale: FerMerci e UIRR insieme per una mobilità più connessa, sostenibile e sicura

Rilanciare il trasporto intermodale in Italia e in Europa. L’associazione FerMerci e UIRR, the International Union for Road-Rail Combined Transport, hanno siglato un memorandum d'intesa per una...

Domenica 9 ottobre sciopero del personale Trenord: possibili disagi per chi viaggia in Lombardia

Possibili disagi per chi dovrà spostarsi in treno sul territorio della Lombardia nel prossimo fine settimana. Dalle 21.00 di sabato 8 ottobre alle 21.00 di domenica 9 ottobre è stato...

Primo volo per Alice, il velivolo elettrico ordinato da DHL Express

Nuovo passo avanti verso l’elettrificazione della flotta di DHL Express. Il velivolo completamente elettrico “Alice” di Eviation Aircraft, del quale DHL ha ordinato dodici...

Il Veneto verso un sistema logistico compatto: siglato accordo tra autorità portuali e interporti

In un contesto di grande competizione tra territori puntare su un sistema infrastrutturale e logistico compatto rappresenta un valore aggiunto per gli investitori e per i clienti. Parte da questa...

Gruppo Fs: intensificati i treni merci tra Verona e Giovinazzo, l’offerta cresce del 50%

Dal 17 ottobre passano da 12 a 18 i treni merci settimanali che collegano Verona e Giovinazzo. Si intensificano quindi le relazioni commerciali tra Quadrante Europa e il terminal pugliese, uno dei...