Stazioni ferroviarie d'Italia: la posizione strategica di Castelnuovo Garfagnana

CONDIVIDI

lunedì 13 dicembre 2021

Prosegue la rubrica dedicata alle stazioni ferroviarie d'Italia. Un appuntamento quindicinale che ci condurrà alla scoperta delle stazioni più importanti, più antiche o più suggestive del nostro Paese.

Qui l'articolo precedente.

Nel 1911 il primo treno

La Garfagnana si trova nella provincia di Lucca in un territorio completamente immerso nel verde, circondato dalle Alpi Apuane e dall’Appennino tosco-emiliano.

Il treno arrivò per la prima volta alla stazione di Castelnuovo Garfagnana nel luglio 1911, accolto con festeggiamenti e curiosità da parte di migliaia di persone; questo storico evento fu un vero punto di svolta perché permetteva di collegare questa zona con il resto del mondo velocizzando il commercio attraverso il mezzo su rotaia.

In realtà il primo convoglio arrivò in primavera durante una corsa prova, quindi qualche mese prima dell’ufficiale data d’inaugurazione. Sono serviti ben 30 anni per unire questa stazione a quella di Piazza al Serchio e solo nel 1959 fu completata l’intera linea che da Lucca arriva ad Aulla.

Il ruolo di Castelnuovo Garfagnana è sempre stato importante grazie alla posizione intermedia sulla tratta ma anche al sostenuto traffico di passeggeri e di merci, viste le varie industrie presenti nei dintorni; purtroppo adesso i materiali della zona viaggiano prevalentemente su gomma vedendo così ridurre drasticamente l’utilizzo del treno per questo tipo di servizio.

E’ dotata di tre binari più un piccolo tronco usato per il ricovero dei convogli; il numero 1, dotato anche di pensilina, e il numero 2 hanno il loro marciapiede e sono i maggiormente utilizzati dai viaggiatori, il 3 è solo per le soste del traffico merci.

La stazione è dotata di una cisterna per l’acqua e del rifornitore per le locomotive a vapore; per la manutenzione e la sosta di questi mezzi, in direzione Aulla c’era una grande rimessa costruita in sasso e mattoncini, ancora ben visibile, anche se le sue attuali condizioni non sono curatissime.

Il grande lucernario sul tetto e le prese d’aria sulle facciate servivano per smaltire il fumo delle locomotive che rimanevano accese anche di notte per garantire una veloce partenza il mattino successivo.

Tag: stazione, ferrovie

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

RFI: gara da 760 milioni per la gestione operativa delle stazioni

Supporto nell’ambito delle attività di pulizie, decoro, manutenzione ordinaria e gestione operativa delle stazioni con gli obiettivi di innalzare i livelli e migliorare la qualità...

Ministero della Giustizia e Gruppo FS siglano un protocollo per favorire il reinserimento sociale dei detenuti

Favorire l’istruzione, l’orientamento e la formazione professionale dei detenuti, sostenere il loro coinvolgimento in programmi di pubblica utilità, fino ad arrivare a un loro...

Tempo binario: con Gruppo FS e Accademia di Santa Cecilia la musica viaggia in treno

Tre giorni che porteranno la musica classica nelle stazioni del sud Italia, da Palermo a Salerno, grazie a Tempo Binario, manifestazione nata dalla collaborazione tra Ferrovie dello Stato e Accademia...

Gruppo FS: entro il 2024 completamento del Nodo di Genova

“Nel nostro Piano Industriale decennale abbiamo destinato alle infrastrutture della Regione Liguria 8 miliardi di euro per il completamento di opere significative come quella del Nodo di Genova...

Parkin’ Station: presentato il nuovo hub di sosta multimodale della Stazione di Napoli

Uno spazio capace di ospitare fino a 360 auto, dotato di servizi per l’interscambio tra vari mezzi di trasporto anche condivisi e collettivi per favorire una mobilità multimodal...

Webuild: via ai lavori del lotto austriaco della galleria del Brennero

Sono partiti i lavori di scavo sul Lotto H41 Gola del Sill-Pfons. Si tratta di una delle sezioni più grandi della Galleria di Base del Brennero che, una volta completato, sarà il tunnel...

Le ferrovie greche da oggi parlano italiano: il Gruppo FS presenta Hellenic Train

“Con Hellenic Train inizia il tempo nuovo anche della mobilità greca. Vogliamo dare, insieme alle istituzioni elleniche, un concreto contributo per la costruzione di un nuovo modello di...

Trasporto pubblico: venerdì 17 giugno sciopero bus e metro a Roma. Possibili disagi anche sui treni

Nuovo stop per il trasporto pubblico della Capitale. Venerdì 17 giugno è stato annunciato uno sciopero di 4 ore, dalle 8:30 alle 12:30, indetto tra i lavoratori Atac dai sindacati Usb e...