Trasporto intermodale: Gruppo FS e Hupac insieme per sviluppare la rete verso l’Europa

CONDIVIDI

martedì 11 ottobre 2022

Il Gruppo FS Italiane e Hupac hanno siglato un Memorandum of Understanding per implementare nuovi servizi intermodali terrestri e marittimi in Italia e verso l’Europa, sviluppare terminal per incrementare la qualità del trasporto intermodale e ampliare il network del traffico su ferro. Lo scopo è quello di raggiungere in Italia gli obiettivi europei e arrivare al 30% di merci trasportate su rotaia entro il 2030.

Il documento servirà in prima istanza a verificare la possibilità e il reciproco interesse a realizzare un progetto di partnership commerciale e operativa finalizzato allo sviluppo di soluzioni logistiche e di trasporto ferroviario e intermodale delle merci in particolare sulle relazioni Italia – Europa nord Orientale e tra Europa sud orientale verso i Balcani.

Le attività riguarderanno in particolar modo i servizi intermodali terrestri e l’ampliamento del traffico merci da e verso i porti nazionali e internazionali, avvalendosi di connessioni ferroviarie e intermodali terrestri.

(In foto: da sinistra Carlo Palasciano Chief International Officer and Chief Trasformation Officer, Luigi Ferraris AD Gruppo FS Italiane, Gianpiero Strisciuglio Amministratore delegato di Mercitalia Logistics, Michail Stahlhut CEO Hupac SA, Hans Jörg Bertschi Presidente Hupac SA, Piero Solcà Hupac SA, Bernhard Kunz membro Consiglio di Amministrazione Hupac SA).

Tag: intermodalità, trasporto intermodale, rete ferroviaria italiana

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Dal pullman al monopattino: Helbiz e Cotral incentivano trasporti sostenibili a Roma e nel Lazio

Supportare l’intermodalità con il Trasporto Pubblico Locale e Regionale al fine di agevolare i collegamenti tra Roma città e l’intera regione Lazio. Helbiz, società...

Da Palermo a Catania in meno di due ore: Rfi lancia gara da 1,7mld per rifare il tratto Xirbi-Lercara

Da Palermo a Catania in meno di due ore. La nuova gara indetta da Rete Ferroviaria Italiana (Gruppo FS Italiane), pubblicata in Gazzetta ufficiale dell’Unione europea, riguarda la progettazione...

Porto di Vado Ligure: via ai lavori per il potenziamento dei collegamenti ferroviari

Nel porto di Vado Ligure hanno preso il via i lavori per l’ampliamento e il potenziamento del parco ferroviario a servizio dell’infrastruttura. Al momento le operazioni di carico e...

Porto di Trieste al centro di nuovi corridoi merci verso l’Europa

Il porto di Trieste sempre più integrato in una rete di nuovi corridoi merci multimodali attraverso l’Europa. Alpe Adria, gruppo logistico di Trieste specializzato nel trasporto...

La nuova generazione di autisti e i bus turistici: ecco i temi della seconda giornata di IBE 22

La nuova professione dell’autista e le sfide dei bus turistici hanno rappresentato i focus principali della seconda giornata di lavori della decima edizione di IBE Intermobility and Bus Exp...

Intermodalità: accordo Sangritana-Honda per il trasporto di componenti

I problemi della viabilità autostradale, la necessità di decarbonizzare i trasporti, i nuovi modelli di supply chain richiedono un ripensamento delle reti di trasporto dalla gomma alla...

Mobilità e logistica sostenibili: a Roma l’incontro sul nuovo Documento di indirizzo strategico

Si è svolto oggi a Roma, presso il Campus Luiss, l’incontro di approfondimento sul nuovo Documento di indirizzo strategico per la mobilità e la logistica sostenibili, promosso dal...

Trenord: due nuove corse sulla linea Milano Cadorna-Asso

Trenord ha aggiunto due nuove corse sulla linea Milano Cadorna-Asso. Inoltre, due treni Caravaggio in più circolano sulla linea Milano Cadorna-Varese Nord-Laveno Mombello Lago, che ha visto il...