La Commissione Trasporti approva norme più efficaci per la guida di camion e autobus

mercoledì 12 aprile 2017 11:49:47

La Commissione Trasporti al Senato ha approvato norme più efficaci relative alla conduzione di camion e autobus attraverso il parere favorevole a un importante atto comunitario, che riguarda insieme la formazione e il riconoscimento delle qualificazioni e dei titoli abilitanti alla guida nello spazio dell’Unione Europea  per particolari categorie di veicoli: i mezzi dedicati al trasporto delle merci e al trasporto collettivo delle persone.

Si tratta di una nuova direttiva UE finalizzata a integrare, precisare e rafforzare le misure comunitarie già vigenti su questo tema, che hanno dato buoni risultati in questi anni, mostrando tuttavia alcune lacune che il nuovo atto si propone di correggere, ovvero specificando meglio in quali casi possano essere applicate le deroghe al possesso delle patenti necessarie per la guida di determinate tipologie si mezzi; indicando con maggior puntualità quali debbano essere i contenuti della formazione e l’aggiornamento dei conducenti; prevedendo le modalità per certificare con maggior efficacia in tutti i Paesi dell’Unione le qualificazioni conformi acquisite nei diversi Stati membri.

Trattandosi di un provvedimento che si trova nella cosiddetta fase ascendente, sono state approvate dalla Commissione alcune osservazioni delle quali è auspicabile si tenga conto prima della redazione del testo definitivo. Esse riguardano: la necessità di rafforzare la collaborazione tra le forze di polizia dei diversi Stati membri al fine di prevenire e accertare le infrazioni, nonché il rafforzamento dell’integrazione tra le banche dati; l’impegno dell’Italia ad avanzare sul terreno della digitalizzazione, superando il gap in termini di digital divide che la pone in coda agli altri Paesi UE; la graduale introduzione dell’obbligo di moduli specifici di formazione alla “guida sicura”, per i conducenti professionali addetti al trasporto di merci o al trasporto collettivo di persone; l’istituzione di un vero e proprio “libretto europeo della formazione”, anche su supporto informatico, che renda tracciabile e verificabile il percorso formativo effettivamente svolto da ciascun conducente.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Norme

Altri articoli della stessa categoria

Ambiente: Bando europeo Adrion. Progetti per la conservazione della zona Adriatica e Ionica entro il 26 giugno

mercoledì 11 aprile 2018 19:39:31
Un nuovo invito a presentare progetti sui temi della conservazione sostenibile, della protezione e della promozione del patrimonio naturale e culturale, e per...

Connettere l'Italia: presentato il libro su presente e futuro di trasporti e logistica

lunedì 9 aprile 2018 16:24:01
E' stato presentato oggi alla Camera di Commercio di Roma, il libro “Connettere l’Italia. Trasporti e logistica in un Paese che cambia”. Il...

Mezzogiorno: 62 milioni di euro per sviluppare progetti di ricerca e innovazione

martedì 27 marzo 2018 17:27:00
Un fondo per realizzare progetti di ricerca e innovazione nelle regioni del Mezzogiorno. Mediocredito Centrale, selezionata dalla Banca Europea per gli...

Emilia Romagna: Labirinto d'acque 2018, summit internazionale sull'acqua e la salute del Pianeta

venerdì 23 marzo 2018 17:34:35
Nel parmense un summit internazionale per discutere dei cambiamenti climatici ma anche delle strategie per difendere l'ambiente, l'agricoltura, tutelare le...

Ambiente, Rapporto Ispra: Gentiloni, l'Italia deve imparare a tutelare il suolo

martedì 20 marzo 2018 18:26:08
Sul consumo di suolo "I dati ci dicono che facciamo fatica a imparare la lezione". Lo ha detto oggi alla Camera il presidente del Consiglio, Paolo...