Settore crocieristico, al Gruppo Onorato il controllo della Porto 2000 di Livorno

CONDIVIDI

giovedì 2 maggio 2019

Prosegue il piano di sviluppo del Gruppo Moby. La Porto 2000 di Livorno, tra i maggiori terminal operator delle crociere nel Mediterraneo, diventa una società a maggioranza privata.

La Livorno Terminals, società controllata a maggioranza dal Gruppo Onorato e partecipata da MSC, acquista il 66% del suo capitale, il 34% resta in quote paritetiche alla Camera di Commercio di Livorno e all’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale.

L’operazione conferma l’accelerazione in atto nei piani di sviluppo del Gruppo Onorato sia nel settore portuale (è recente il protocollo d’intesa firmato in joint con il gruppo ARS Altmann per la realizzazione a Piombino di un mega hub per la logistica delle auto nuove), sia nel campo marittimo, sia in tema di alleanze.

Al timone di Livorno 2000 con la carica di presidente sarà chiamato Matteo Savelli, già amministratore delegato di Toremar e quindi in rappresentanza dell’azionista di maggioranza: la Livorno Terminals è infatti controllata al 60% da Sinergest la società del Gruppo Onorato che gestisce il terminal passeggeri di Olbia, al 10% da LTM (sempre Gruppo Onorato) e al 5% da Moby, mentre Marinvest (MSC) detiene il 25%.

“Prima di tutto è per me un grande onore ottenere una volta di più una così palese manifestazione di fiducia da parte della famiglia Onorato – ha affermato Matteo Savelli – per altro in una società che richiederà da subito un grande impegno di rinnovamento per giocare davvero il ruolo di testa di ponte della Toscana sul mercato crocieristico e del turismo internazionale”.

Tag: porto di livorno

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Pnrr e fondo complementare: 143 milioni per i porti toscani

Saranno più di 140 i milioni per i porti toscani. È quanto è stato deciso a seguito della Conferenza Stato-Regioni che si è occupata della ripartizione del fondo...

Le soluzioni di Federagenti per i porti di Livorno e Piombino

Un forte legame tra ogni città e il suo porto aiuta a garantire lo sviluppo e la crescita di entrambi: è quanto asserito a più riprese dal Presidente di Federagenti, Alessandro...

Porti toscani: primi segnali di ripresa a Livorno; ancora in difficoltà Piombino

Il porto di Livorno mostra segni di ripresa dopo gli effetti della pandemia sui traffici commerciali nel 2020: nel primo trimestre 2021, secondo i dati dell'Autorità di sistema dell'Alto...

Porto di Livorno: Mercitalia Shunting & Terminal gestirà lo spostamento merci per 5 anni

Gli spostamenti merci nel porto di Livorno e i movimenti dai binari di corsa ai binari di presa in consegna degli impianti di Livorno Calambrone e Livorno Darsena saranno gestiti dal Gruppo FS...

Porto di Livorno: nel primo trimestre 2021 sdoganate in mare 24 mila tonnellate di merci

La procedura di 'sdoganamento in mare' al porto di Livorno si sta consolidando. Gli elementi del suo successo, ha spiegato una nota dell'Adm - sono la tempestività e la fruibilità...

8 marzo, Moby e Tirrenia festeggiano le donne con uno sconto del 100 per cento

Nuova promozione delle Compagnie del Gruppo Onorato Armatori per le viaggiatrici:  sconto del 100 per cento sulla tariffa (al netto di tasse, diritti e competenze) per il passaggio ponte per...

Livorno: un nuovo piano di formazione professionale per l'AdSP

L'Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale è una delle prime Adsp a dotarsi di un piano operativo di intervento per il lavoro portuale, finalizzato alla formazione...

Musolino (AdSP Civitavecchia): ripartenza crociere segnale importante per il turismo

In occasione della ripartenza delle crociere, e in particolare della Msc Grandiosa (ne abbiamo parlato qui), il presidente dell’Adsp del Mar Tirreno Centro-Settentrionale Pino Musolino ha...