Porti: un futuro smart per Genova, La Spezia e Gioia Tauro

CONDIVIDI

giovedì 5 marzo 2015

L’Europa mette sotto osservazione il sistema portuale italiano. Il progetto “Smart Port”, cofinanziato dal programma europeo di cooperazione Med, pone sotto la lente d’ingrandimento di Bruxelles tre porti italiani: Genova, La Spezia e Gioia Tauro.

Il compito di “Smart Port” è valutare i punti di forza e di debolezza degli snodi portuali e decretare quelli che,  per competitività e sostenibilità, possono essere definiti “smart”. L’obiettivo è quello di progettare il porto del futuro. Per farlo L’Europa sta effettuando alcune analisi preliminari  per capire dove mettere le risorse del prossimo progetto del programma Med.

Gustavo Capannelli, presidente del Consorzio Ticass, partner del progetto Ue e gestore del polo di innovazione regionale ligure, ha spiegato quali sono le dinamiche dell’indagine e dell’elaborazione dei dati: “Abbiamo cercato di fare un raffronto con realtà come quelle di Rotterdam e Amburgo. Sulla base di una serie di indicatori abbiamo esaminato la situazione dei porti di Genova, La Spezia e Gioia Tauro, dal consumo dell'energia alle emissioni, fino alla gestione dei rifiuti. Ci siamo resi conto ad esempio - ha aggiunto Capannelli -   che il porto di Genova dispone di molti dati, ma non sono ordinati oppure sono frammentati, quindi non sono utilizzabili: il grosso del lavoro futuro sarà quello di metterli in ordine o di acquisire quelli che mancano".

Tag: porto la spezia

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Riduzione emissioni CO2: ACEA, pronti a obiettivi Ue più severi ma servono punti di ricarica e stazioni

Secondo l'Associazione europea dei produttori di automobili ACEA, la revisione del regolamento sulle emissioni di CO2 per le autovetture e i furgoni, ora sul tavolo dell'Ue,  dovrà...

2021 Anno europeo delle ferrovie: verso la realizzazione dello Spazio unico europeo

Il 2021 è l'“Anno europeo delle ferrovie” (European Year of Rail 2021). L'iniziativa parte da Bruxelles per accendere i riflettori su una delle modalità di...

Patenti: ecco tutte le novità in arrivo dalla Ue

L'ETSC (European Transport Safety Council - Consiglio Europeo per la Sicurezza dei Trasporti) ha presentato uno studio che evidenzia le criticità normative nell'ordinamento dell'U...

Brennero, limitazioni alla circolazione: incontro tra Fai-Conftrasporto e Goetze (Commissione Ue)

Le difficoltà di transito lungo l’asse del Brennero sono state al centro di un recente incontro tra Fai-Conftrasporto e il capo di Gabinetto della Commissaria ai Trasporti della...

Pacchetto mobilità Ue: il ministero dell’Interno fornisce chiarimenti sulla riforma

Arrivano chiarimenti sul nuovo Pacchetto Mobilità dell’Ue. Il ministero dell’Interno ha pubblicato una circolare interpretativa che illustra le novità introdotte dalla...

Sostenibilità: carbon neutrality entro il 2050, 9 Paesi chiedono all'Ue di eliminare i motori a combustione interna

Fissare un cronoprogramma per l'eliminazione graduale della vendita di nuove autovetture e veicoli commerciali leggeri con motori a combustione interna in linea con l'obiettivo di una carbon...

Test Covid-19: chiarimenti per gli autotrasportatori in uscita da Regno Unito e Irlanda

Novità sui test Covid-19 per gli autotrasportatori che viaggiano in Europa uscendo dal Regno Unito e attraversando la Francia.Sono esentati dal test Covid-19 gli autisti professionisti al...

Patenti, revisioni e CQC: pubblicate in Gazzetta Ue le proroghe per certificati, licenze e autorizzazioni

Sulla Gazzetta Ufficiale dell'Unione europea è stato pubblicato il regolamento che prolunga alcuni termini di validità di certificati, licenze ed autorizzazioni, e rinvia alcune...