Sicilia: nel Pnrr anche la realizzazione dell’ultimo miglio ferroviario nel Porto di Augusta

CONDIVIDI

martedì 11 maggio 2021

Il Piano nazionale di Ripresa e Resilienza ricomprende molti interventi che riguardano da vicino le infrastrutture del Paese. (Ne abbiamo parlato qui).

Tra questi figura anche l'intervento per la realizzazione dell’ultimo miglio ferroviario nel Porto di Augusta. Lo ha comunicato l’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Orientale.

L’hub sarà collegato alla rete ferrata Messina-Siracusa

Diverse linee ferroviarie nel sud Italia presentano colli di bottiglia nei loro collegamenti con il resto delle reti ferroviarie e nei nodi chiave del traffico e conseguentemente hanno bisogno di essere elettrificate e modernizzate in termini di qualità del servizio.

Nell’ambito degli interventi previsti all’interno del Pnrr, il porto di Augusta vede inseriti i lavori per la realizzazione dell’ultimo miglio ferroviario all’interno del porto. In pratica, l’hub megarese sarà collegato alla rete ferrata esistente sulla tratta Messina-Siracusa. La realizzazione dello scambio ferroviario permetterà di fare viaggiare le merci su ferro piuttosto che su gomma, con una notevole riduzione di emissioni di Co2.

Calcoli preliminari stimano il costo dell’opera all’interno del Porto di Augusta per un valore di 50.000.000,00 di euro.

I vertici dell’Autorità di Sistema esprimono grande soddisfazione per l’inclusione all’interno del Pnrr di un’opera che risulterà fondamentale per lo sviluppo dei traffici in entrata ed in uscita dal porto megarese.

Gli altri investimenti per il sistema portuale

L’Autorità di Sistema Portuale del Mare di Sicilia Orientale ha ottenuto finanziamenti per svariate altre opere in entrambi i Porti del Sistema, quali, ad esempio, il nuovo terminal banchine container del Porto Commerciale di Augusta - I e II stralcio unificati; l’adeguamento di un tratto di banchina del Porto Commerciale di Augusta ed attrezzaggio con gru a portale - I stralcio; il completamento dei lavori di ripristino statico della diga foranea del Porto di Augusta - I stralcio; la progettazione, il consolidamento e l’ampliamento della banchina di levante porto pescherecci - Porto di Catania; la realizzazione di impianti fotovoltaici su pensiline ombreggianti per la produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili nelle aree a parcheggio presso i porti di Augusta e Catania, ed altre opere per un importo totale di 111.799.826,88 milioni di euro.

Tag: infrastrutture, emissioni co2, ferrovie, trasporto merci

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Terminal di Vado Ligure: nuovo servizio con i porti del Nord America

Italia e America più vicine con il nuovo servizio settimanale EMA (East Mediterranean America) che collega il Container Terminal di Vado Gateway con i porti di New York, Norfolk e...

L'Ue incentiva trasporti multimodali e sostenibili con un bando da 7 miliardi euro

Sette miliardi di euro per progetti di infrastrutture di trasporto europee. Questa la somma messa a disposizione dall'Ue con l'invito a presentare proposte nell'ambito del Connecting Europe Facility...

Il Tunnel del Brennero costerà 8,8 miliardi euro

Aggiornato il nuovo programma lavori e il costo dell'opera del tunnel di base del Brennero. Il costo base aggiornato per la realizzazione del tunnel del Brennero a prezzi 2021 è di 7,7...

S.O.S camionisti, lunga carenza dalla metà degli anni 2000

Persiste la carenza globale di conducenti di camion, con prevedibili conseguenze gravi per l’economia. Gli analisti affermano che il problema ha origini lontane, precisamente sin dalla...

CO2: arriva in aiuto la tecnologia per la riduzione delle emissioni

Quale è il potenziale della tecnologia per ridurre le emissioni di CO2? E quali sono i costi per la riduzione dei livelli di emissioni di CO2 dei veicoli? Secondo uno studio condotto...

Liberalizzazione autoarticolati 18 metri: Anita, nuova era nel trasporto nazionale di merci

Il Decreto legge Infrastrutture ha autorizzato la libera circolazione di autoarticolati (complessi veicolari trattore-semirimorchio) con lunghezza fino a 18 metri (ne abbiamo parlato...

Ultimo miglio: Catena del Freddo, la soluzione Geotab per il trasporto refrigerato

La pandemia ha determinato un incremento delle consegne dell'ultimo miglio che probabilmente persisterà. Solo nel 2020, le consegne business-to-consumer sono aumentate del 25% circa e, secondo...

La più grande cooperativa Conad potenzia la rete logistica con Tesisquare e Shippeo

La più grande cooperativa del consorzio Conad ha scelto i partner tecnologici Tesisquare e Shippeo per migliorare la visibilità dei trasporti in tempo reale e potenziare così la...