Porti: i sindacati proclamano uno sciopero per il 17 dicembre

CONDIVIDI

venerdì 26 novembre 2021

Il prossimo 17 dicembre è stato proclamato uno sciopero di 24 ore per le lavoratrici e i lavoratori dei porti. Lo annunciano i segretari generali di Filt-Cgil Stefano Malorgio, Fit-Cisl Salvatore Pellecchia e Uiltrasporti Claudio Tarlazzi.

Le ragioni dello sciopero

"Nonostante l'interlocuzione aperta con il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità sostenibile - spiegano - in merito alle nostre proposte, sui Porti il Governo sta andando in direzione decisamente opposta alle nostre richieste, non favorendo affatto il settore. Sui Porti, così come sul trasporto aereo e sul trasporto pubblico locale - sottolineano i tre segretari - si è appunto aperto un dialogo con il Mims, ma come se l'interlocuzione non fosse tuttora in corso, sono giunti interventi normativi che stanno andando nella direzione opposta a quella delle nostre richieste, a sostegno all'intera catena produttiva portuale".

Secondo le sigle il rischio è quello di indebolire il sistema portuale italiano, "accumulando nuovi ritardi e senza alcuna elaborazione di un piano strategico per un rilancio concreto della portualità del Paese. Questa prima azione di sciopero - concludono Malorgio, Pellecchia e Tarlazzi - è dunque la logica conseguenza di una tale miopia. Ci auguriamo un immediato ripensamento da parte del Governo o non potranno che seguire altre proteste".

Tag: Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Trasporto passeggeri, MIMS: 70mln di euro per il 2022

70 milioni per il settore trasporti per fronteggiare l'aumento eccezionale del prezzo dei carburanti. È quanto prevede il Decreto Aiuti approvato dal Consiglio dei Ministri e pubblicato in...

Trasporto pubblico locale: prosegue il piano del Mims per l’ammodernamento degli autobus

L’agenda europea per la transizione ecologica impone a governi e amministrazione locali un calendario serrato verso gli obiettivi di decarbonizzazione e progressiva riduzione dell’impatto...

Approvato il decreto Mims: nuove misure per infrastrutture e trasporti più efficienti e sostenibili

Migliorare il sistema infrastrutturale e la qualità dei servizi di mobilità per rispondere in modo innovativo alle esigenze delle persone, delle imprese e dell’ambiente.  Il...

Garantire sicurezza e continuità di strade e infrastrutture: accordo MIMS-ENEA-INGV

Mettere in campo le tecnologie più avanzate per rafforzare la sicurezza di strade e ferrovie del nostro Paese e garantire la continuità delle infrastrutture nazionali e dei servizi di...

Dal Cipess via libera a investimenti per 23mld: tra i progetti anche il potenziamento della linea adriatica

''Con il solo contratto di Programma Rfi sblocchiamo investimenti da qui al '26 per oltre 23 miliardi di euro con l'obiettivo di garantire al Paese rilancio, lavoro, mobilità sostenibile e...

MIMS: dalla Conferenza Unificata via libera al Piano della Mobilità Ciclistica

Il Piano Generale della Mobilità Ciclistica 2022-2024 predisposto dal Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili (Mims) è frutto di un dialogo costante con gli...

Fondo 500mln autotrasporto: ecco come richiedere il credito d'imposta

Pubblicato sul sito del MIMS il Decreto della Direzione Generale per la sicurezza stradale e l’autotrasporto che definisce le modalità di erogazione del fondo da 496 milioni di euro...

Patenti: permesso di guida provvisorio, i casi in cui non può essere rilasciato

Il Ministero dell’Interno e il Ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili hanno fornito chiarimenti in merito alla possibilità di ottenere il rilascio del permesso...