Porto di Taranto: la stagione delle crociere si chiude con oltre 100mila passeggeri

CONDIVIDI

martedì 15 novembre 2022

Con l’ultimo approdo del calendario 2022, il porto di Taranto ha chiuso nei giorni scorsi una stagione crocieristica contraddistinta da numeri importanti, frutto di un ottimo posizionamento nella scena mediterranea delle destinazioni crocieristiche, anche grazie al prestigioso riconoscimento di Destination of the Year attribuito allo scalo jonico in occasione dei Seatrade Cruise Awards, lo scorso settembre.

Nel 2022 il porto di Taranto è stato inserito negli itinerari di 9 compagnie crocieristiche – MSC Crociere, Marella Cruises, Phoenix Reisen, Road Scholar, Noble Caledonia, Celebrity Cruises, P&O Cruises, Sea Cloud e TUI, totalizzando 54 approdi crocieristici e la movimentazione di circa 110.000 passeggeri.

“Abbiamo una serie di ragioni per essere soddisfatti di questa stagione crocieristica – dichiara il sindaco Rinaldo Melucci – a partire dal dato dei passeggeri, che cresce toccando numeri che fino a pochi anni fa ci saremmo sognati. Un lavoro di squadra eccezionale, che ha visto in prima linea l’Authority e il presidente Sergio Prete, che abbiamo convintamente sostenuto perché consapevoli del valore del porto come propaggine della città e piattaforma per immaginare e costruire il nostro futuro”.

Le prospettive per il prossimo anno sono incoraggianti, con 7 compagnie di navigazione già confermate per la cruise season 2023: Costa Crociere, P&O Cruises, Celebrity Cruises, Marella Cruises, Norwegian Cruise Line, Road Scholar, Sea Cloud.

“Taranto – spiega l’assessore al Turismo, Sviluppo e impresa turistica della Regione Puglia, Gianfranco Lopane – ha visto un incremento notevole dei numeri del settore grazie alla sinergia tra Port Authority, Regione Puglia e Comune, ma anche tra istituzioni pubbliche e privato. Una collaborazione di successo che abbiamo di recente consolidato con un avviso regionale finalizzato a finanziare le iniziative di comunicazione e promozione a sostegno del brand Puglia da parte delle compagnie crocieristiche e dei tour operator che organizzano catene charter nella nautica da diporto. Stanziamo in via sperimentale 400 mila euro per le attività che si svolgeranno nel 2023. Come riporta il report annuale di Clia sullo stato della crocieristica, per ogni 24 turisti si crea un posto di lavoro a tempo pieno. Questo avvalora le nostre scelte di investimento, nella certezza che Taranto potrà continuare a crescere e a rappresentare un’opportunità di sviluppo per l’intera provincia, per la destinazione Puglia e per il Mezzogiorno”.

 

 

Tag: porto di taranto

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Via in Puglia alla sperimentazione del trasporto ferroviario di nuova generazione

“L’Italia guarda al futuro e si pone all’avanguardia nello sviluppo tecnologico applicato alla mobilità sostenibile, garantendo il massimo della sicurezza. L’accordo...

Porto di Taranto-RFI: protocollo di intesa con Regione Puglia e Mims per la sperimentazione di un sistema di trasporto ultraveloce

Individuazione e sperimentazione sul campo di un sistema di trasporto merci e passeggeri alternativo, sostenibile e ultraveloce a guida vincolata e a basso consumo di energia, valutando i vantaggi e...

Porto di Taranto: via al bando di gara per l’elettrificazione delle banchine

Elettrificare le banchine in modo da ridurre la dipendenza da fonti di approvvigionamento tradizionali (fossili) e diminuire l'impatto ambientale, carbon footprint, nel settore dei trasporti, in...

Porto di Taranto: il traffico merci torna positivo ad aprile

Dopo un primo trimestre negativo, torna a registrare valori positivi il traffico merci nel porto di Taranto. Il mese di aprile infatti si è chiuso con +51,8% rispetto allo stesso mese del...

Accessibilità e semplificazioni in area ZES: Intesa tra Autorità portuale del Mar Ionio e Commissario Straordinario del Governo

Individuare tecnologie digitali, semplificazioni operative e procedurali a favore degli operatori e delle imprese che beneficeranno dell’istituto della ZES, favorendo l'accessibilità...

Porto di Taranto, operaio muore schiacciato. Sindacati: rimettere al centro la parola sicurezza

Stamattina si è verificato un incidente mortale sul lavoro al quarto sporgente-Lato Ponente del porto di Taranto. Un operaio è stato schiacciato e ucciso da un grosso telaio in...

Porto di Taranto: inaugurata nuova banchina di Levante

Il Porto di Taranto si arricchisce di un nuovo, importate asset infrastrutturale con cui lo scalo pugliese punta a consolidare il proprio ruolo di destinazione crocieristica emergente del...

Bellanova a Taranto, inaugurate due nuove opere infrastrutturali

Al porto di Taranto sono state inaugurate due nuove importanti opere infrastrutturali alla presenza della viceministra alle Infrastrutture e Mobilità sostenibili Teresa Bellanova.Presso il...