Napoli: accordo tra Porto e RFI per assegnazione del servizio ferroviario

CONDIVIDI

mercoledì 19 aprile 2017

Il Presidente dell’Autorità di Sistema Portuale del mar Tirreno Centrale Pietro Spirito, e l’Amministratore Delegato di RFI, Maurizio Gentile hanno siglato oggi un accordo per procedere all’assegnazione del servizio ferroviario di collegamento dal porto di Napoli agli interporti campani e viceversa. Il percorso intrapreso va nella direzione di stimolare la crescita della intermodalità terrestre per il traffico commerciale. La firma definisce la pianificazione integrata dei collegamenti ferroviari.

"E’ il primo tassello - ha spiegato Pietro Spirito, Presidente della AdSP del Mar Tirreno Centrale - di un percorso innovativo per lo sviluppo della intermodalità. Dobbiamo non solo evidenziare che esiste una adeguata capacità di tracce giornaliere tra porto di Napoli e gli Interporti Campani, ma anche consentire alle imprese ferroviarie di far crescere gradualmente l’offerta di servizi intermodali."

L’accordo, oggi firmato, consente all’AdSP di bandire la gara per selezionare - si legge in una nota - “un operatore economico abilitato ad esercire il servizio d’interesse generale della manovra ferroviaria in ambito portuale, con la capacità di assicurare i collegamenti da e verso gli interporti campani di Nola e Marcianise”. Dal suo canto RFI si impegna, per il periodo 2017-2020, a soddisfare la richiesta di tracce da e per il porto di Napoli che l’impresa aggiudicataria della gara formalizzerà per svolgere il servizio.

"Si tratta - ha dichiarato Maurizio Gentile, Amministratore Delegato di RFI - del primo accordo in Italia che consente una operatività integrata tra manovre e collegamenti ferroviari. Per sviluppare l’intermodalità terrestre serve introdurre meccanismi di gestione integrata che rendano possibile una migliore competitività per i servizi ferroviari di collegamenti tra porti e terminal terrestri."

Tag: porto di napoli, rfi, intermodalità

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Mims-Rfi: investimenti di oltre 31 miliardi per l’Aggiornamento 20-21 del Contratto di Programma

Colmare il gap infrastrutturale Nord-Sud; puntare all’alta velocità e alla velocizzazione della rete per passeggeri e merci, potenziando i nodi e le direttrici ferroviarie; completare i...

Autotrasporto: Giovannini firma i decreti, in arrivo 100milioni di euro per l'acquisto di veicoli ecologici

Firmati oggi dal ministro delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, Enrico Giovannini, due decreti che mettono in campo 100 milioni di euro per agevolare l'acquisto di mezzi...

Unione Interporti Riuniti: Franco Pasqualetti (Interporto Padova) nominato vicepresidente

Il presidente di Interporto Padova spa, Franco Pasqualetti, è stato nominato vicepresidente dell'Unione Interporti Riuniti (Uir) nel corso del direttivo dell'associazione che si è...

Porto di Trieste: via al bando di gara per il potenziamento delle infrastrutture ferroviarie

È stato pubblicato il bando di gara per la prima fase dei lavori di potenziamento dell'infrastruttura ferroviaria all'interno del porto di Trieste, in attuazione degli accordi previsti nel...

Manovra: nasce il Fondo per la strategia di mobilità sostenibile

Contribuire al raggiungimento degli obiettivi del pacchetto green della Commissione europea per ridurre, entro l'anno 2030, le emissioni nette di almeno il 55%, rispetto ai livelli registrati...

6° Forum Internazionale Conftrasporto: la via intermodale per un futuro sostenibile

L’autotrasporto negli ultimi 30 anni ha ridotto del 30% le emissioni di Co2, contro il 20% dell’intera economia, e nel solo 2021 il 41,1% delle imprese dichiara di aver acquistato mezzi a...

Autotrasporto: Green pass e formazione al centro dell’intervento di Claudio Carrano (Infogestweb Golia) ad ALIS Channel

Green pass, formazione e sostenibilità dell'autotrasporto. Questi i temi al centro del dibattito della nuova puntata di ALIS Channel Talk, lo spazio web di approfondimento dedicato...

Porto di Gioia Tauro: dalla Corte dei Conti via libera al Terminal ferroviario

La Corte dei Conti ha dato la sua approvazione, con l'ammissione a registrazione della procedura di attuazione, al Terminal intermodale di Gioia Tauro. A darne notizia in una nota è...