Autovie venete: al via esodo per il ponte, previsti 155 mila transiti domenica

CONDIVIDI

mercoledì 1 giugno 2022

Già da questo pomeriggio di mercoledì 1 giugno è atteso il primo assaggio di esodo sulle coste friulane e venete. Sarà una Pentecoste da bollino rosso sulla rete autostradale di Autovie Venete. Per questo motivo la Concessionaria autostradale ha potenziato il personale ai caselli balneari, ovvero Latisana, San Stino di Livenza e San Donà. In particolare le presenze dell’esazione alla stazione di Latisana saranno quadruplicate visto il notevole afflusso registrato nella giornata dell’Ascensione (+7% rispetto al 2019).

Traffico elevato sull'autostrada A4

La festività particolarmente sentita dagli austriaci coincide quest’anno con la Festa della Repubblica italiana del 2 giugno. I flussi di traffico saranno molto elevati sull’autostrada A4, in particolare in direzione Venezia, proprio nella mattinata di giovedì 2, giorno in cui i mezzi pesanti dovranno osservare il divieto di circolazione dalle ore 07,00 alle ore 22,00.

Nella giornata di venerdì 3 giugno, complice il rientro a casa degli autotrasportatori nei Paesi dell’Est, il traffico sarà nuovamente sopra la media in particolare nella direttrice Venezia – Trieste.

La giornata più critica sarà sabato 4 giugno quando affluiranno sulla rete autostradale di Autovie Venete gran parte dei turisti dall’Austria e dei pendolari del mare. Fin dalle prime ore del mattino saranno possibili rallentamenti lungo il tratto Udine Sud – Nodo di Palmanova e lungo la A4 (Venezia – Trieste) in entrambe le direzioni. I flussi saranno notevoli per tutto l’arco della giornata, in particolare su tutta la A4, con possibili code all’uscita dei caselli balneari di Latisana, San Stino di Livenza e San Donà.

Domenica 5 giugno gran rientro dei vacanzieri

Per domenica 5 giugno, oltre all’afflusso degli ultimi turisti, è previsto il gran rientro dei vacanzieri. Complessivamente in questa giornata si prevede il transito di circa 155 mila veicoli, un dato molto vicino al traffico estivo. Sono previste quindi code in entrate ai caselli dei litorali veneti e friulani e lungo tutta la direttrice della A4 (Venezia – Trieste) in entrambe le direzioni. Nella stessa giornata è previsto lo stop alla circolazione dei mezzi pesanti dalle ore 07,00 alle ore 22,00.

Tag: infrastrutture, autovie venete

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Dalla Torino-Lione al Brennero: in arrivo fondi dall'Ue per 11 progetti italiani

Undici progetti italiani rientrano tra i 135 progetti di infrastrutture di trasporto che riceveranno fondi Ue. Tra questi quello relativo alla galleria di base Lione-Torino, con 10.713.000 euro a...

La Turchia è il quinto paese in Europa per numero di progetti IDE

Secondo i dati dell’ EY Attractiveness  Survey Europe, il numero di progetti di IDE in Turchia è aumentato notevolmente nel 2021, circa il 27%, grazie al  reshoring e al...

Forte domanda di voli nazionali ed internazionali: la Turkish Airlines  mira ad una crescita a due cifre

Il Presidente del Consiglio di Amministrazione  della compagnia di volo Turkish Airlines (THY) ha annunciato l’obiettivo di  raggiungere tassi di crescita a due cifre durante il corso...

Lombardia: via libera ai lavori di adeguamento per il Raccordo A52 e le opere connesse

Arriva l'intesa per la realizzazione degli interventi di adeguamento del Raccordo A52 e delle opere connesse. Il Protocollo punta a garantire adeguati standard di fluidità della circolazione...

La Turchia punta sulla produzione agricola nei paesi stranieri per affrontare la sfida della sicurezza alimentare  

La Turchia prevede di affittare terreni agricoli nei paesi stranieri, in particolare in diverse contee dell'Africa e dell' America Latina,  per aumentare la produzione agricola ed arginare...

Nuova Sabatini: definite le regole per l'accesso al contributo

Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il decreto che disciplina l’accesso delle imprese al contributo Nuova Sabatini green e sud, previsto per gli investimenti in nuovi beni strumentali.La Nuova...

Sicilia: oltre 1 miliardo di euro per strade, autostrade e ferrovie

Via libera in Sicilia all'erogazione di oltre 1 miliardo di euro per strade, autostrade, ferrovia Messina-Catania-Palermo, dighe e reti di distribuzione idrica.  Pubblicata in Gazzetta ufficiale...

Turchia: crescita economica  del 7,3% nel primo trimestre del 2022

In linea con le aspettative degli economisti e rispetto all’anno precedente, l'economia della Turchia è cresciuta del 7,3%  nel primo trimestre del 2022, confermando il paese come...