Shipping: il gruppo d'Amico vende nave High Prosperity per 14,2 milioni di dollari

lunedì 9 ottobre 2017 15:51:04

La controllata operativa d’Amico Tankers D.A.C. specializzata nel mercato delle navi cisterna, ha firmato un accordo per la vendita della MT High Prosperity, una nave ‘medium range’ di portata lorda pari a 48,700 tonnellate e costruita nel 2006 da Imabari Shipbuilding Co. Ltd. (Giappone), per un corrispettivo pari a 14.245 milioni di dollari. Lo fa sapere in una nota d’Amico International Shipping. S.A.

Questo accordo - si legge - consente a d’Amico Tankers di generare un effetto di cassa netto pari a circa US$ 6.9 milioni, contribuendo quindi al rafforzamento della posizione di liquidità di DIS, in vista del completamento del proprio programma di rinnovamento della flotta. A seguito di questa operazione, d’Amico Tankers manterrà, inoltre, il controllo commerciale della Nave, avendo concluso con l’acquirente un contratto di ‘time charter’ della durata 6 anni ad un livello di noleggio competitivo.

Ad oggi, la flotta di DIS comprende 55,5 navi cisterna (MR e handysize product tankers), di età media di 7.7 anni (di cui 26 navi di proprietà, 26,5 navi in time charter-in e 3 nave a noleggio a scafo nudo). d’Amico Tankers d.a.c. ha inoltre contratti in essere con Hyundai Mipo Dockyard Co. Ltd per la costruzione di 6 nuove navi cisterna LR1 (Long Range), con consegna prevista tra il quarto trimestre del 2017 e la fine del2018.

Marco Fiori, Amministratore Delegato di d'Amico International Shipping, ha dichiarato: "La vendita di High Prosperity è in linea con la strategia di lungo termine di DIS di mantenere una flotta di navi di proprietà estremamente giovane, attraverso la graduale sostituzione di alcune delle navi esistenti con le nuove navi ordinate negli ultimi anni. Allo stesso tempo questo accordo genererà un impatto positivo di cassa di circa 6.9 milioni di dollari, rafforzando ulteriormente la nostra struttura patrimoniale e la nostra posizione di liquidità. Attraverso questo accordo manterremo inoltre il controllo commerciale della nave per i prossimi 6 anni e ad un livello di noleggio competitivo, consentendoci di trarre il massimo beneficio derivante dall’attesa ripresa del mercato del trasporto di prodotti petroliferi raffinati”.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Mare

Altri articoli della stessa categoria

Cruise 2030, il lavoro del gruppo presentato alla platea mondiale del Cruise, Ports and Cities

giovedì 20 febbraio 2020 13:35:54
Cruise 2030, rappresentato dal presidente dell’Autorità di Sistema Portuale veneziana Pino Musolino, ha partecipato alla conferenza internazionale...

Trieste primo porto d'Italia con 62.000.000 tonnellate movimentate

giovedì 13 febbraio 2020 14:29:51
Trieste si conferma primo porto d’Italia nel 2019 con 62.000.000 tonnellate movimentate, a cui si aggiungono 4.000.000 dello scalo di Monfalcone....

Nautica: innalzata a 900cc la cilindrata limite per la conduzione senza patente

giovedì 13 febbraio 2020 16:51:50
Innalzato a 900cc il limite di cilindrata ammesso per la conduzione senza patente nautica per i fuoribordo 2 tempi a iniezione diretta di carburante."Grazie a...

Gruppo Onorato Armatori: escursioni in Sardegna scontate per i viaggiatori del gruppo

mercoledì 12 febbraio 2020 14:29:21
Il Gruppo Onorato Armatori rinnova la partnership con il portale Escursi.com contribuendo alla valorizzazione dei territori raggiunti dalle sue...

Apm Terminal Vado Ligure: approda la prima portacontainer

mercoledì 12 febbraio 2020 15:34:09
E' approdata all'APM Terminals di Vado Ligure la M/V Maersk Kotka, prima delle sette navi del servizio ME2 di Maersk che collega il Mediterraneo con il Medio...