Fs, Piano industriale 2019-2023: 58 miliardi di investimenti, previsto anche un nuovo polo logistico

Presentato stamani a Roma il nuovo Piano Industriale 2019-2023 di Ferrovie dello Stato da Gianfranco Battisti, Amministratore Delegato e Direttore Generale, e Gianluigi Castelli, Presidente. Presenti il Presidente del Consiglio dei Ministri Giuseppe Conte, il Ministro dell’Economia e delle Finanze Giovanni Tria e il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti Danilo Toninelli.
Sul fronte merci, il Piano parte dai 50 milioni di tonnellate trasportate nel 2018 sui circa 24mila chilometri di rete ferroviaria italiana.
All’interno dei 58 miliardi di investimenti previsti nel triennio, saranno messe in campo risorse per la manutenzione industriale: + 4 miliardi tra Rfi, Anas, Trenitalia e Polo Mercitalia con un piano per la maintenance business merci.
Fs sta lavorando infatti per la creazione di un grande polo logistico dedicato esclusivamente alla manutenzione dei carri merci. E' previsto l'acquisto di 100 nuovi locomotori e 714 carri.
Prevista inoltre l'emissione di Green Bond anche per il trasporto merci, una novità in Ue.

Il piano prevede anche nuovi collegamenti con aeroporti e porti connessi con la rete ferroviaria nazionale, come Catania, Venezia, Bologna, Genova, nonché il potenziamento con il porto di Civitavecchia.
Sul fronte digitalizzazione si prevedono ulteriori 2 miliardi per gli investimenti in nuovi servizi digitali con l'automazione della manutenzione dell'infrastruttura e con l'implementazione dell'intelligenza artificiale nel settore logistico.
Il core business mira ad escludere in modo progressivo il trasporto su gomma per il lungo raggio.

Fs si sta muovendo anche attarverso grandi progetti di rigenerazione urbana, in questo momento spicca il lavoro su Milano: nel 2030 la città diventerà uno dei più importanti centri urbani d'Europa. Seguiranno Firenze, con un'area di lavoro di 600mila metri quadri, che si trasformerà nel nuovo cuore pulsante della città.
A Roma, hanno spiegato da Fs, si vive ancora un gap di visione: il focus è sulla Tiburtina dove si sta progettando "la città del futuro" con nuovi punti di interessi per ridisegnare completamente la zona, essendo un centro nevralgico per il trasporto della Capitale.

Nel corso della presentazione è intervenuto anche il premier Giuseppe Conte: "Il Governo condivide gli obiettivi di Fs, che oggi ha presentato un Piano molto ambizioso - ha detto Conte -. Parliamo di una realtà che rappresenta una delle eccellenze del Paese di cui condividiamo la visione d'insieme che mira a sviluppare il sistema di trasporti e logistico di un Paese "Porta d'Europa".

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Aeroporti di Parigi: ad agosto 3,2 milioni di passeggeri

Gli aeroporti di Parigi hanno accolto ad agosto 3,2 milioni di passeggeri, registrando una diminuzione di traffico del 68,8% rispetto ad agosto 2019.In totale nei mesi di luglio e agosto, il traffico...

Ad Airbus Helicopters l’assistenza compete degli H135 della Nasa

La Nasa ha firmato un contratto HCare Infinite, del valore di 15 milioni di dollari, con Airbus Helicopters per un programma completo di assistenza. Il contratto, inizialmente della durata di due...

Bike to work: a Parma un progetto diffuso di mobilità a due ruote

Firmato dall’assessora alla Mobilità Sostenibile del Comune di Parma, Tiziana Benassi, il Protocollo che dà l’avvio a un progetto diffuso di mobilità a due ruote in...

ADV