Sezione: Infrastrutture

Veneto: 15 milioni di euro per viabilità e sicurezza stradale

CONDIVIDI

mercoledì 24 giugno 2020

Ammonta a 15 milioni di euro il programma di investimenti per la mobilità, la sicurezza stradale e l’adeguamento della rete viaria, approvato dalla Giunta regionale del Veneto.

Le tre principali linee d’azione riguardano il miglioramento delle condizioni di sicurezza stradale, per 8 milioni; la prosecuzione della “Treviso-Ostiglia”, considerata opera strategica di viabilità ciclabile, per circa 1,7 milioni; una serie di interventi infrastrutturali e di manutenzione straordinaria della rete viaria gestita dalla Società Veneto Strade, per oltre 5,3 milioni.

“La sicurezza stradale – sottolinea l’assessore ai lavori pubblici e infrastrutture, Elisa De Berti – è una delle priorità della Regione anche in questa fase problematica determinata dalla pandemia, i cui devastanti effetti stanno inevitabilmente determinando una concentrazione di risorse pubbliche a sostegno di imprese e famiglie e per il rilancio dell’economia. Il potenziamento della rete infrastrutturale, infatti, oltre al beneficio immediato sul piano del lavoro per le aziende e occupazionale derivante dall’apertura di nuovi cantieri, rappresenta un prezioso investimento per una migliore viabilità da cui potrà trarre vantaggio in futuro il sistema produttivo”.  

Gli 8 milioni di euro della sicurezza stradale saranno assegnati in base alla graduatoria che si sta predisponendo a seguito del bando per l’assegnazione di contributi, il cui termine di presentazione delle domande, a seguito dell’emergenza Covid-19, è stato prorogato allo scorso 25 maggio. Per quanto riguarda la ciclabile “Treviso-Ostiglia”, è previsto il completamento delle tratte nei comuni veronesi di Legnago e Cerea, mentre gli interventi sulla rete gestita da Veneto Strade riguardano le seguenti strade:

Città Metropolitana di Venezia:
- messa in sicurezza della SR89 “Treviso Mare” mediante la realizzazione di un percorso ciclopedonale tra Via Castelletto Sud e Via Monastier in Comune di Meolo;
- incrocio lungo la SR53 “Postumia” mediante la realizzazione di una rotatoria in località Pradipozzo nel Comune di Portogruaro; 
- messa in sicurezza mediante la sostituzione degli appoggi e la manutenzione della carpenteria metallica del viadotto canale Lugugnana lungo la SR74 “San Michele al Tagliamento-Bibione”

Provincia di Treviso:
- messa in sicurezza mediante l’allargamento della sede stradale lungo al SR515 “Noalese” nei Comuni di Zero Branco e Quinto di Treviso; 

Provincia di Verona:
- messa in sicurezza del ponte sul canale Tartaro lungo la SR10 “Padana Inferiore”, in Comune di Nogara; 
- messa in sicurezza dell’intersezione tra la SR249 “Gardesana Orientale” e via Derna in Comune di Castelnuovo del Garda; 
- messa in sicurezza mediante l’adeguamento delle barriere spartitraffico lungo la SR450 “di Affi” nei Comuni di Lazise e Bardolino;
- ponte sulla SR249 “Gardesana Orientale” tra i Comuni di Brenzone sul Garda e Malcesine;

Provincia di Vicenza:
- sistemazione dell’argine sinistro della roggia Civrana lungo la SR245 “Castellana” in Comune di Rossano Veneto;

Provincia di Rovigo:
- messa in sicurezza del ponte sito sulla SR482 “Altopolesana”, in Comune di Giacciano con Baruchella;
- messa in sicurezza tra la SR 482 “Altopolesana” e la SP 9 in Comune di Castelnuovo Bariano.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Dekra: negli ultimi anni in aumento in Europa i sinistri su due ruote

Le attività di sensibilizzazione e di momitoraggio relative alla sicurezza stradale sono importanti, soprattutto in previsione dell'obiettivo europeo di incidenti dimezzati entro il 2030, ed...

Regione Veneto: per il rientro a scuola in presenza necessari 800 bus e oltre 200 autisti

“Abbiamo messo a disposizione dei prefetti il lavoro che come Regione abbiamo svolto nelle settimane scorse attraverso l’attivazione dei tavoli di coordinamento provinciali per...

Sicurezza stradale: Pomponio (Polizia Stradale), necessario partire da responsabilità personale e cultura della sicurezza

Lo scorso 15 novembre si è celebrata la Giornata nazionale in memoria delle vittime della strada, una ricorrenza per sensibilizzare su questo tema che ricorda anche gli impegni presi dai vari...

Anas: un miliardo per le Smart Road

Tra i progetti dell'Unione europea dedicati alla mobilità, quello relativo alla sicurezza stradale è senz'altro uno dei più importanti. Le istituzioni Ue hanno fissato a tal...

Sicurezza, Anas nella Giornata per le Vittime della strada: dimezzare gli incidenti entro il 2030

In occasione della Giornata mondiale in Ricordo delle Vittime della Strada, Anas (Gruppo Fs Italiane) mette in campo un obiettivo importante: ridurre gli incidenti stradali sulla rete stradale e...

Autostrade per l'Italia: nuova fase di interventi per potenziare la rete ligure

  Parte la nuova fase di interventi di adeguamento e ammodernamento della rete autostradale ligure gestita da Autostrade per l’Italia. L’intera programmazione dei lavori – di...

Recovery Fund: investimenti, crescita digitale, infrastrutture nel manifesto di Conftrasporto-Confcommercio

Formazione professionale, transizione verde e digitale, infrastrutture: questi i tre punti fondamentali alla base del ‘manifesto’ di Conftrasporto-Confcommercio per il Recovery Fund. Il...

Alta Velocità Brescia-Verona: cerimonia di avvio lavori della Galleria di Lonato del Garda

“La linea ferroviaria AV/AC è un’opera strategica per il Veneto e per l’intero Paese, che la Regione ha sempre sostenuto. L’auspicio è che i lavori previsti tra...