Veneto: 15 milioni di euro per viabilità e sicurezza stradale

Ammonta a 15 milioni di euro il programma di investimenti per la mobilità, la sicurezza stradale e l’adeguamento della rete viaria, approvato dalla Giunta regionale del Veneto.

Le tre principali linee d’azione riguardano il miglioramento delle condizioni di sicurezza stradale, per 8 milioni; la prosecuzione della “Treviso-Ostiglia”, considerata opera strategica di viabilità ciclabile, per circa 1,7 milioni; una serie di interventi infrastrutturali e di manutenzione straordinaria della rete viaria gestita dalla Società Veneto Strade, per oltre 5,3 milioni.

“La sicurezza stradale – sottolinea l’assessore ai lavori pubblici e infrastrutture, Elisa De Berti – è una delle priorità della Regione anche in questa fase problematica determinata dalla pandemia, i cui devastanti effetti stanno inevitabilmente determinando una concentrazione di risorse pubbliche a sostegno di imprese e famiglie e per il rilancio dell’economia. Il potenziamento della rete infrastrutturale, infatti, oltre al beneficio immediato sul piano del lavoro per le aziende e occupazionale derivante dall’apertura di nuovi cantieri, rappresenta un prezioso investimento per una migliore viabilità da cui potrà trarre vantaggio in futuro il sistema produttivo”.  

Gli 8 milioni di euro della sicurezza stradale saranno assegnati in base alla graduatoria che si sta predisponendo a seguito del bando per l’assegnazione di contributi, il cui termine di presentazione delle domande, a seguito dell’emergenza Covid-19, è stato prorogato allo scorso 25 maggio. Per quanto riguarda la ciclabile “Treviso-Ostiglia”, è previsto il completamento delle tratte nei comuni veronesi di Legnago e Cerea, mentre gli interventi sulla rete gestita da Veneto Strade riguardano le seguenti strade:

Città Metropolitana di Venezia:
- messa in sicurezza della SR89 “Treviso Mare” mediante la realizzazione di un percorso ciclopedonale tra Via Castelletto Sud e Via Monastier in Comune di Meolo;
- incrocio lungo la SR53 “Postumia” mediante la realizzazione di una rotatoria in località Pradipozzo nel Comune di Portogruaro; 
- messa in sicurezza mediante la sostituzione degli appoggi e la manutenzione della carpenteria metallica del viadotto canale Lugugnana lungo la SR74 “San Michele al Tagliamento-Bibione”

Provincia di Treviso:
- messa in sicurezza mediante l’allargamento della sede stradale lungo al SR515 “Noalese” nei Comuni di Zero Branco e Quinto di Treviso; 

Provincia di Verona:
- messa in sicurezza del ponte sul canale Tartaro lungo la SR10 “Padana Inferiore”, in Comune di Nogara; 
- messa in sicurezza dell’intersezione tra la SR249 “Gardesana Orientale” e via Derna in Comune di Castelnuovo del Garda; 
- messa in sicurezza mediante l’adeguamento delle barriere spartitraffico lungo la SR450 “di Affi” nei Comuni di Lazise e Bardolino;
- ponte sulla SR249 “Gardesana Orientale” tra i Comuni di Brenzone sul Garda e Malcesine;

Provincia di Vicenza:
- sistemazione dell’argine sinistro della roggia Civrana lungo la SR245 “Castellana” in Comune di Rossano Veneto;

Provincia di Rovigo:
- messa in sicurezza del ponte sito sulla SR482 “Altopolesana”, in Comune di Giacciano con Baruchella;
- messa in sicurezza tra la SR 482 “Altopolesana” e la SP 9 in Comune di Castelnuovo Bariano.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Aeroporti di Parigi: ad agosto 3,2 milioni di passeggeri

Gli aeroporti di Parigi hanno accolto ad agosto 3,2 milioni di passeggeri, registrando una diminuzione di traffico del 68,8% rispetto ad agosto 2019.In totale nei mesi di luglio e agosto, il traffico...

Ad Airbus Helicopters l’assistenza compete degli H135 della Nasa

La Nasa ha firmato un contratto HCare Infinite, del valore di 15 milioni di dollari, con Airbus Helicopters per un programma completo di assistenza. Il contratto, inizialmente della durata di due...

Bike to work: a Parma un progetto diffuso di mobilità a due ruote

Firmato dall’assessora alla Mobilità Sostenibile del Comune di Parma, Tiziana Benassi, il Protocollo che dà l’avvio a un progetto diffuso di mobilità a due ruote in...

ADV