Sicilia: Anas apre al traffico la Variante di Caltagirone

lunedì 11 luglio 2016 11:33:38

Anas ha aperto al traffico il tratto della strada statale 683 Var (estensione di 7,7 km) noto come “Variante di Caltagirone”. L’inaugurazione è avvenuta con la presenza del Ministro delle Infrastrutture e Trasporti Graziano Delrio e del Presidente Anas Gianni Vittorio Armani.

“Continua l’opera di miglioramento delle infrastrutture stradali siciliane da parte di Anas – ha dichiarato il Ministro Delrio – Tra manutenzioni importanti e completamenti contribuisce a far progredire il sistema di mobilità dell’Isola, avvalendosi di un nuovo approccio più innovativo e più attento al contesto archeologico e ambientale”.

“La Variante di Caltagirone - ha detto  il Presidente Armani - migliorerà, assieme ai futuri stralci funzionali, la viabilità della Sicilia Orientale e permetterà di collegare il territorio Ibleo e Calatino direttamente con l’autostrada Palermo-Catania”.

Il tracciato, che ha comportato un investimento complessivo di oltre 116 milioni di euro, si sviluppa in direzione est-ovest partendo dalla strada statale 124, alla quale si connette tramite lo svincolo “San Bartolomeo”. A circa metà dell’estensione è presente un secondo svincolo denominato “Molona”, mentre il terzo svincolo è funzionale al raccordo con la strada provinciale 37. La piattaforma stradale è larga 10,50 metri, con una corsia per senso di marcia da 3,75 metri e banchine laterali da 1,5 metri. La velocità massima è fissata a 90 km/h. L’opera comprende la galleria “Salvatorello”, lunga 424 metri, e cinque viadotti per un totale di 3,1 km.

“Anas  – conclude Armani – dedica una grande attenzione alla Sicilia con investimenti, nell’ambito del Piano Pluriennale 2015-2019, per 3,3 miliardi di euro – pari al 16,5% del totale nazionale – dei quali 1,78 miliardi per nuove opere e 1,52 miliardi per manutenzione delle infrastrutture esistenti. Tra le nuove opere vanno ricordati la costruzione della nuova SS640 Agrigento Caltanissetta, a quattro corsie, l’itinerario Palermo Agrigento, l’itinerario Nord-Sud Santo Stefano di Camastra – Gela, di cui è stato aggiudicato un lotto la scorsa settimana per un investimento complessivo pari a oltre 36 milioni, lo svincolo di Castronovo di Sicilia. Inoltre, di grande rilievo è il piano di manutenzione straordinaria dell’autostrada A19 Palermo Catania, già avviato che prevede un investimento complessivo di 872 milioni di euro. La scorsa settimana abbiamo bandito una importante gara per interventi di risanamento per un investimento di 50 milioni di euro”.

Andrea Coen Tirelli


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Infrastrutture

Altri articoli della stessa categoria

Siteb: lavori stradali fermi anche nei primi mesi del 2018. Serve un piano manutenzione

giovedì 21 giugno 2018 13:37:58
"La prolungata assenza di lavori di manutenzione delle nostre strade ha ormai raggiunto un punto di non ritorno. Dopo un 2017 in cui i consumi di asfalto...

Reti secondarie, Trento: si è svolta la terza conferenza Eusalp Europa-Regioni sulla mobilità

giovedì 21 giugno 2018 14:24:57
Europa-Regioni: a Trento incontro Eusalp su reti secondarie. Terza conferenza su mobilità con Gilmozzi, Kompatscher e Felipe per far sì che...

Belluno, ciclabile del Piave: la suggestiva pista a strapiombo sul Garda, lunga 220 chilometri

giovedì 21 giugno 2018 14:38:39
La nuova Pista Ciclabile del Piave è un progetto a cui guarda tutta l'Europa: corre per 110 chilometri in Provincia di Belluno, 90 in quella...

La Spezia: siglato un accordo per riqualificare il waterfront della città

mercoledì 20 giugno 2018 14:34:47
Sottoscritto ieri un protocollo d’intesa per la realizzazione del nuovo waterfront della Spezia. Posta così la prima pietra del progetto di...

Roma, infrastrutture: il sottosegretario Rixi ha incontrato il viceministro argentino Bereciartua

mercoledì 20 giugno 2018 17:56:17
"Un'occasione fruttuosa di confronto e di scambio di buone pratiche sulla gestione delle risorse idriche nazionali, in particolare su dighe e invasi, opere...