Lazio, 684 km di arterie stradali tornano ad Anas. Stanziati 80 mln di euro per la manutenzione

mercoledì 6 febbraio 2019 13:15:05

Diciassette strade regionali e due provinciali, circa 684 km complessivi di arterie stradali del Lazio, tornano in gestione ad Anas. Tra le arterie coinvolte, sino ad oggi gestite dalla Regione Lazio tramite l'Astral, ci sono anche Cassia, Flaminia, Tiburtina, Casilina, Pontina e la SS296 “della Scafa” a Fiumicino.

"Lo scopo principale - ha affermato l’AD di Anas Massimo Simonini - è garantire la continuità territoriale degli itinerari e assicurare standard di servizio elevati e omogenei sulla rete di interesse nazionale, evitando la frammentazione delle competenze nella gestione delle infrastrutture e dei trasporti".

Piano di intervento

L’Anas stanzia 80 milioni per un primo piano di interventi. Previsto il risanamento profondo della pavimentazione, la manutenzione di ponti e viadotti con ispezioni tecniche trimestrali e annuali, la sostituzione delle barriere di sicurezza e il ripristino di impianti e segnaletica. 

Già attivi i servizi di pronto intervento e sgombero neve per un importo pari a 3,3 milioni di euro e il servizio di sorveglianza con personale Anas, in collegamento diretto con la Sala Operativa Anas attiva h24.

SS148 Pontina. Stanziati 8,5 milioni di euro per il risanamento profondo del piano viabile, 5 milioni per barriere di sicurezza e ripristino pertinenze stradali e 0,35 milioni di euro per la riapertura nel tratto chiuso lo scorso novembre in provincia di Latina a causa del cedimento di un’opera idraulica.

SS296 “della Scafa”. Stimati 3 milioni di euro per la demolizione e ricostruzione del ponte della Scafa. È inoltre previsto un progetto di demolizione e ricostruzione del viadotto dell’aeroporto, per un investimento di 11 milioni di euro. Sono anche previsti interventi di ripristino del piano viabile per 1 milione di euro.

SS2bis “Cassia Veientana”. Previsto il ripristino piano viabile, la pulizia delle pertinenze stradali, l’abbattimento di alberature pericolose e sostituzione/riparazione di barriere laterali di sicurezza per un investimento totale di 4,5 milioni di euro.

Anche la Regione ha stanziato fondi propri destinati alla manutenzione delle strade provinciali, che passano in sua gestione: 72 milioni per interventi "ordinari" e 22 per la manutenzione straordinaria.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Infrastrutture

Altri articoli della stessa categoria

Sicilia: 2 milioni e mezzo di euro per interventi sull'autostrada A20 Messina-Palermo

lunedì 17 febbraio 2020 16:27:18
Due milioni e mezzo di euro per interventi sull'autostrada A20 Messina-Palermo. Per migliorare la sicurezza sulle strade siciliane, il governo della Regione...

Toscana: 6 milioni per la manutenzione delle strade regionali nel 2020

giovedì 13 febbraio 2020 10:27:42
Sei milioni di euro per la manutenzione delle strade toscane. I fondi sono stati assegnati con delibera di giunta alla Città metropolitana di Firenze e...

Toscana: Quarrata, via libera al progetto del raccordo fra via Firenze (SP44) e via Piero della Francesca

martedì 11 febbraio 2020 15:43:47
Creare un collegamento diretto tra la rete viaria e l'autostrada. Nasce con questo obiettivo il progetto per la realizzazione di un raccordo stradale fra via...

Infrastrutture, cresce il numero di impianti di Gnl di piccola taglia, soprattutto grazie ai trasporti pesanti

giovedì 6 febbraio 2020 14:35:41
Il Gas naturale liquefatto è sempre più utilizzato nei trasporti da quelli pesanti e leggeri a quelli marittimi, passando per i...

A14: viadotto Cerrano riaperto ai camion ma permane il divieto al transito delle merci pericolose

venerdì 31 gennaio 2020 10:20:00
E' ripresa alle 19 di ieri sera la circolazione dei mezzi pesanti con massa complessiva superiore a 3,5 tonnellate sul viadotto Cerrano al km 356 della A14. Il...