Regione Umbria: 7 milioni di euro per percorsi pedonali e ciclabili e sistemi di accesso ai centri storici

“Il paesaggio e i borghi dell’Umbria sono un patrimonio di valore assoluto, che hanno la nostra massima attenzione. Nell’ottica di favorire una fruizione sostenibile, anche turistica, del territorio, con 7 milioni di euro del Fondo per lo Sviluppo e la Coesione (FSC) 2014-2020 verranno finanziati progetti per la realizzazione di percorsi pedonali e ciclabili e sistemi di accesso ai centri storici”. Così l’assessore regionale a Bilancio, Turismo e Riqualificazione urbana, Paola Agabiti.

Acquisito il visto del ministero dell’Economia e delle Finanze, a conclusione dell’iter amministrativo, le risorse sono a completa disposizione della Regione Umbria.

Nel dettaglio, con questi fondi verranno finanziati gli interventi di completamento delle reti ciclopedonali di interesse regionale come la Ciclovia del fiume Tevere (tratto da Ponte San Giovanni a Ponterio di Todi) e la Ciclovia del fiume Nera (tratto da San Liberato all’antico porto di Otricoli), il percorso ciclopedonale lungo il tracciato dell’antica via Flaminia (tratto da Massa Martana-Acquasparta–San Gemini) per un totale di 2,69 milioni di euro.

Saranno interessati dallo stanziamento anche i progetti ricompresi nei Programmi Urbani Complessi di terza generazione (PUC 3) per 1,96 milioni di euro ovvero: riqualificazione del percorso pedonale Via degli orti a Vallo di Nera; sistema di accesso alla città alta di Passignano sul Trasimeno, la realizzazione di un percorso pedonale e di un percorso ciclopedonale a Gualdo Cattaneo.
E ancora: il potenziamento e la riqualificazione della rete di percorsi ciclopedonali intercomunali a Fossato di Vico, Costacciaro, Sigillo; potenziamento e completamento del percorso ciclopedonale Allerona-Castel Viscardo nel tratto di via Carducci ad Allerona; completamento e potenziamento del percorso pedonale di collegamento tra l’area Fornaci e il centro documentazione delle terrecotte (Castel Viscardo). A Nocera Umbra, invece, previsti fondi per la sistemazione del parcheggio, la realizzazione di un percorso meccanizzato, e quella dei percorsi pedonali del circuito delle mura urbiche.

I rimanenti 2,35 milioni di euro, infine, saranno destinati a interventi per l’accessibilità ai centri storici di Spello, Todi e Castiglione del Lago: completamento del percorso meccanizzato di accesso al centro storico del Comune di Spello, sistema di risalita meccanizzato presente in prossimità dell’area parcheggio di Porta Orvietana a Todi e realizzazione di un collegamento tra i parcheggi posti ai piedi del promontorio, in località Lido Comunale, e piazza Gramsci antistante alla struttura ospedaliera e punto di partenza di via Vittorio Emanuele a Castiglione del Lago.

I soggetti chiamati a mettere in atto gli interventi sono i Comuni. Ai fini del mantenimento delle risorse – precisa la Regione – è necessaria l’assunzione delle obbligazioni giuridicamente vincolanti e il perfezionamento delle procedure di gara con l’affidamento dei lavori entro e non oltre il 31 dicembre 2021.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Trasporto pubblico locale: 19 nuovi bus nella flotta TUA

Ulteriori 19 autobus di ultima generazione, prodotti dall'italiana Iveco, sono entrati a far parte della flotta mezzi di TUA, l'azienda di Trasporti della Regione Abruzzo. Nella ripartenza –...

Airbus: presentati tre nuovi concept di aeromobili a emissioni zero

Airbus ha presentato tre concept per il primo aeromobile commerciale al mondo a emissioni zero, che potrebbe entrare in servizio entro il 2035. Ognuno di questi concept – spiega l’azienda...

Leonardo: l’Austria sceglie l’AW169M

Nuovo successo per Leonardo. Il ministero della Difesa austriaco ha annunciato di aver scelto l’AW169M per sostituire la flotta di vecchi Alouette III da collegamento e trasporto leggero in...

ADV