Bologna: progetto di riqualificazione per la stazione per San Pietro in Casale

lunedì 31 luglio 2017 12:00:20

La stazione di San Pietro in Casale si candida a diventare snodo intermodale cittadino, con spazi rinnovati e sempre più a misura di pendolari e viaggiatori occasionali. Rete Ferroviaria Italiana ha avviato la completa riqualificazione dello scalo ferroviario sampierino, fra i più importanti in regione, utilizzato ogni giorno da circa 1.200 passeggeri.
Il programma dei lavori è stato presentato venerdì scorso, nella sede del Comune di San Pietro in Casale, dal Direttore Produzione Emilia Romagna di Rete Ferroviaria Italiana Luca Cavacchioli e dal Responsabile delle Stazioni di RFI dell’Emilia Romagna Giovanni Gualario, all’Assessore all'Urbanistica Oronzo De Santis e all’assessore ai Lavori Pubblici Enrico Fregna.

Completati gli interventi già avviati di innalzamento a 55 cm dei marciapiedi a servizio dei binari - secondo lo standard europeo previsto per i servizi ferroviari metropolitani - per consentire un più agevole accesso ai treni,  RFI avvierà la riqualificazione dell’intero edificio, inclusi il sottopassaggio e le pensiline, e il potenziamento tecnologico dell’impianto di informazione al pubblico.
Particolare attenzione sarà dedicata al miglioramento dell’accessibilità della stazione, con l’installazione di due ascensori (uno sul primo e uno sul secondo marciapiede) e percorsi tattili per non vedenti.
L’incontro in Comune è stato anche l’occasione per avviare una collaborazione finalizzata a migliorare l’integrazione fra le diverse modalità di trasporto nell’area della stazione. I dettagli dell’intera operazione saranno illustrati ai cittadini in un incontro organizzato dall’Amministrazione comunale previsto a settembre.

“Siamo molto soddisfatti  dell’esito di questo incontro, – afferma l’Assessore all’Urbanistica De Santis – c’è completa sintonia con RFI su ogni aspetto del progetto di riqualificazione. Il ruolo della Stazione di San Pietro in Casale è di assoluta centralità nel contesto metropolitano e del territorio comunale e per questo l’Amministrazione darà il suo contributo affinché la stazione diventi un luogo più attrattivo e non solo un anonimo punto di passaggio.”
“Le stazioni ferroviarie sono protagoniste del Piano Industriale 2017–2026 del Gruppo Ferrovie dello Stato – ha ricordato Luca Cavacchioli – e l’obiettivo è rafforzarne la centralità, sviluppando la loro naturale vocazione di snodo intermodale e ampliando la gamma di nuovi servizi qualificati per il cliente. Nei prossimi dieci anni le attività di sviluppo pianificate da RFI si concentreranno in particolare sulle 620 stazioni della rete nazionale utilizzate da oltre il 90% dei clienti. In 50 di queste, fra cui San Pietro in Casale, gli interventi si concluderanno entro la fine del 2017.”


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Città/Tpl

Altri articoli della stessa categoria

Atac, Roma: i Radicali chiedono a Raggi la data per il referendum per la liberalizzazione

venerdì 25 maggio 2018 10:14:31
"Il caso del referendum Mobilitiamo Roma è molto particolare: per la prima volta è stato rinviato un appuntamento isituzionale senza indicare ...

Torino: l'azienda Gtt presenta nuovi bus elettrici nella visione di una rete ecologica

venerdì 25 maggio 2018 16:06:25
Gtt, azienda di trasporto pubblico nata a gennaio del 2003 dalla fusione di Atm, Azienda Torinese Mobilità e Satti, ha presentato oggi, in...

Campania: 500 nuovi bus e 30 treni entro il 2019. Lo ha annunciato il presidente Cascone

venerdì 25 maggio 2018 16:29:38
Regione Campania verso il potenziamento dei trasporti. "In questi due anni nel settore dei trasporti è cambiato tutto ora le priorità sono...

Trasporti, Uil Lazio: Simona Rossitto è stata rieletta segretario generale

giovedì 24 maggio 2018 18:16:21
Simona Rossito è stata rieletta segretaria generale della Uil trasporti di Roma e del Lazio. Rossitto, al vertice della categoria regionale dal 201...

Roma, apertura Metro C: Stefàno, riorganizzazione dei bus era necessaria

giovedì 24 maggio 2018 18:44:48
Sulla riorganizzazione delle linee di trasporto in superficie in virtù dell'apertura a San Giovanni della Metro C, interviene il presidente della...