Abruzzo: trasporto pubblico, per il 2020 previsti investimenti e assunzioni per TUA

mercoledì 19 febbraio 2020 15:56:36

L’Azienda Unica di Trasporti della Regione Abruzzo ha presentato il quadro complessivo delle azioni strategiche, in parte già avviate, che si concluderanno entro il 2022. Un quadro che mette in evidenza la programmazione da parte dell’Azienda Unica nell’affrontare le nuove sfide per una migliore mobilità in Abruzzo.

73 milioni di euro in investimenti nel triennio 2020-2022, assunzioni di diverse figure professionali, abbattimento dei costi dei biglietti sulla tratta L’Aquila-Roma. Settantatré milioni di euro di investimenti su ferro e su gomma nel triennio 2020-2022, assunzioni di autisti, meccanici e di ingegneri e abbattimento del costo dei biglietti sulla tratta L’Aquila-Roma. Sono le principali novità annunciate dal presidente di TUA Gianfranco Giuliante.

Gli investimenti complessivi annunciati sono di 72 milioni e 800 mila euro, di cui 25 milioni e 700 mila euro destinati all’ammodernamento del parco autobus, 12 milioni e 600 mila euro per acquistare nuovi treni, 30 milioni di euro per investimenti ferroviari e 4 milioni e mezzo dedicati agli immobili e all’informatizzazione dei sistemi.

Per quanto riguarda gli autobus, TUA ha avviato un sostanzioso piano di ammodernamento della flotta. Dei 123 autobus che entreranno in servizio in Tua entro il 2022, una fetta consistente di questi sono già in esercizio dall’inizio dell’anno e, complessivamente, 65 nuovi bus lo saranno entro la fine dell’anno.

Nel dettaglio gli autobus in servizio sono 45 bus urbani e suburbani, 10 bus extraurbani “corti” destinati alle aree a bassa frequenza e/o con vincoli di viabilità, 4 bus suburbani a metano e 6 autobus tipo GT Magelys da impiegare sulla linea L’Aquila-Roma che andranno ad aggiungersi ad altri 6 identici già in servizio su quella tratta. Tra il 2021 e il 2022 entreranno a far parte della flotta TUA altri 52 autobus urbani e suburbani che contribuiranno all’ulteriore svecchiamento del parco rotabile.
Per quanto concerne gli investimenti ferroviari, TUA ha acquistato due nuovi elettrotreni denominati “Coradia Stream” della Alstom.

I nuovi treni andranno a potenziare la flotta degli elettrotreni “Lupetto” del comparto ferroviario di TUA e saranno utilizzati sulla direttrice adriatica e, in generale, sull’area di esercizio di Rete Ferroviaria Italiana, oltre che sulle direttrici Giulianova-Teramo e Lanciano-San Vito. Gli elettrotreni sono composti da 4 casse per una lunghezza complessiva del convoglio ferroviario di 84,2 metri e sono dotati di tutti i comfort per i passeggeri, a partire dal sistema di informatizzazione per gli utenti, Wi-Fi, prese USB, pedane automatiche per l’incarrozzamento, ecc.

Dal punto di vista delle infrastrutture ferroviarie, gli investimenti si concentrano in sicurezza, tecnologia e completamento di opere strategiche per l’Abruzzo, come ad esempio la tratta Fossacesia-Archi.

In particolare, per quanto concerne la sicurezza e l’adeguamento agli standard comunitari di circolazione ferroviaria, 15 milioni 642 mila euro sono destinati all’attrezzaggio tecnologico delle tratte ferroviarie gestite dalla TUA; è infatti prevista la realizzazione di un sistema di sicurezza e di distanziamento treni denominato ERTMS, per permettere la circolazione in sicurezza sull'intera rete ferroviaria gestita dall’Azienda Unica. Un milione 950 mila euro è destinato all’elettrificazione della tratta Fossacesia – Archi. Due milioni e 50 mila euro è l’investimento dedicato alle sottostazioni elettriche, operazione necessaria per l’alimentazione della linea aerea nelle tratte Fossacesia-Archi e Lanciano-San Vito.

TUA punta anche alla strategicità del trasporto multimodale; infatti, 1 milione e 700 mila euro sono destinati al completamento delle infrastrutture ferroviarie annesse al porto di Ortona; in particolare, il progetto prevede il rinnovo della ferrovia all’interno dell’area portuale.

Un investimento di 3 milioni e 220 mila euro è destinato alla creazione del porto intermedio denominato "Guastecconcia" e all’eliminazione dei passaggi a livello nella tratta Fossacesia-Saletti. Nel dettaglio, la realizzazione di un binario tra Fossacesia e Saletti come punto intermedio di precedenza e incrocio è necessario per il raddoppio della capacità della linea Fossacesia-Archi e per consentire l’utilizzo della tratta ai fini del trasporto passeggeri oltre che merci. Anche l’eliminazione dei passaggi a livello rientra tra gli interventi necessari per consentire il trasporto passeggeri.

Particolare attenzione strategica riveste l’investimento nel polmone produttivo d’Abruzzo, nella Val di Sangro.

Tra gli obiettivi di TUA, già finanziati, infatti, è previsto il potenziamento della stazione di Saletti, un intervento finalizzato ad ottimizzare la lunghezza dei convogli merci, nonché ad ampliare l’area di carico e scarico dei convogli ferroviari, in modo da consentire una maggiore produttività del servizio merci. Intervento propedeutico per la sosta dei treni passeggeri nella stazione di Saletti.

“La programmazione è la chiave del successo di ogni attività. Con molta oculatezza e con una visione prospettica e di ampio respiro – ha dichiarato il presidente di TUA Gianfranco Giuliante – abbiamo tracciato le linee programmatiche dell’Azienda Unica. Questo ingente piano di investimenti – ha aggiunto Giuliante – si inserisce in un discorso di mobilità che saprà raccogliere le sfide di questa regione nel medio e lungo periodo. Proseguiamo convintamente col rinnovo del parco autobus, torniamo a fare investimenti sul trasporto ferroviario con l’acquisto di due elettrotreni ma puntiamo molto anche sull’ammodernamento infrastrutturale”.

I 73 milioni di euro di investimenti procedono di pari passo anche ad una rimodulazione del fabbisogno del personale. TUA ha annunciato un piano di assunzioni che prevede, entro i prossimi mesi, l’ingresso in Azienda di meccanici, autisti ed ingegneri.

Altra novità di rilievo annunciata da TUA riguarda la riduzione del costo dei biglietti sulla tratta L’Aquila-Roma. Dal primo marzo l’Azienda Unica adotterà una scontistica fino al 30 per cento del costo del biglietto per tutti coloro che prenoteranno nelle fasce comprese dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 18:00 alle 20:15 sulla tratta L’Aquila-Roma.
Dalla capitale a L’Aquila, invece, le fasce oggetto di riduzione saranno quelle dalle 9:00 alle 12:00 e dalle 18:45 alle 22:00. Il collegamento quotidiano assicurato da Tua tra L’Aquila e Roma è svolto con 12 nuovi autobus, dotati dei vari comfort per i passeggeri.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi anche

Leggi gli altri articoli della categoria: Città/Tpl

Altri articoli della stessa categoria

Trasporto pubblico: Simet Bus chiede aiuto al Governo per programmare la ripresa

venerdì 3 aprile 2020 15:41:26
Mettere in campo, dopo l’emergenza, un grande piano di rilancio del turismo in Italia e sostenere le imprese con il sistema delle banche. Lo chiede...

Trasporto pubblico: dal Mit 398 milioni ai Comuni per l'acquisto di bus sostenibili

mercoledì 1 aprile 2020 15:01:57
In arrivo 398 milioni di euro a favore di 38 comuni che nel biennio 2018-2019 hanno registrato i più alti livelli di inquinamento PM10 e biossido di...

Ecco i fondi alle Regioni per il TPL

sabato 28 marzo 2020 14:58:53
Il ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha reso disponibili le risorse di gennaio, febbraio e marzo destinate al trasporto pubblico locale. Grazie al...

Trasporto pubblico: fornitura di mascherine per il personale di Seta, Start Romagna, Tep e Tper

venerdì 27 marzo 2020 15:12:53
Una fornitura di mascherine, approvate e rese disponibili dalla Protezione Civile Emilia Romagna, è stata consegnata alle quattro aziende che si...

Trasporto pubblico: Agens, futuro difficile senza interventi adeguati

venerdì 20 marzo 2020 18:34:15
In riferimento alla diffusione del Covid-19 e ai provvedimenti conseguenti adottati per il contenimento del danno e della sua diffusione, Agens, agenzia...