Caro carburanti, l'Unione Nazionale Consumatori lancia l'allarme: sul gasolio si specula di più

CONDIVIDI

martedì 6 settembre 2022

Caro carburanti: Massimiliano Dona, presidente dell'Unione Nazionale Consumatori, punta l'attenzione sulle possibili speculazioni che potrebbero gravare sul prezzo del gasolio.

"Non si arresta la corsa impazzita del gasolio - scrive Dona analizzando i dati settimanali del ministero della Transizione Ecologica -. Dopo il rialzo già astronomico di settimana scorsa, il sesto maggiore di sempre, sale in una sola settimana di quasi 3 cent al litro, 1 euro e 49 cent per un pieno di 50 litri. L'andamento differente rispetto alla benzina è una dimostrazione del fatto che le quotazioni del prezzo del greggio c'entrano poco con quello dei carburanti e che sul gasolio si specula semplicemente di più, approfittando del fatto che si tratta di consumi più obbligati rispetto alla benzina" afferma sulla base dei dati del Mite".

"Il gasolio è decollato del +16%"

"Da quando è iniziata la guerra, se un litro di benzina costa ora oltre 10 cent in meno, con una flessione del 5,6%, pari a un risparmio di 5 euro e 17 cent per un pieno da 50 litri, il gasolio, nonostante il taglio del Governo di 30,5 cent, resta a livelli ancora maggiori a quelli pre-conflitto, quasi 12 cent al litro, con un balzo del +6,7%, pari a 5 euro e 80 cent a rifornimento. Rispetto all'inizio dell'anno, la benzina è aumentata dell'1,6%, pari a 1 euro e 35 cent per un pieno, il gasolio invece è decollato addirittura del +16%, 12 euro e 65 cent a rifornimento, equivalenti a 304 euro su base annua", ha spiegato Dona.

"Unica consolazione, è che dalla fine di giugno, grazie all'aumento della produzione dei Paesi Opec+, il prezzo della benzina è sceso di oltre 32 cent al litro, con un ribasso del 15,8%, pari a 16 euro e 37 cent per un pieno, il gasolio è diminuito di oltre 19 cent al litro, con una riduzione del 9,6%, pari a 9 euro e 77 cent a rifornimento. Ma si tratta di una magra consolazione, visto che ieri i Paesi Opec+ hanno deciso di tagliare ad ottobre la produzione di petrolio di 100.000 barili al giorno. Una scelta incosciente che deve far riconsiderare al Governo il decreto appena varato che si è limitato ad estendere dal 20 settembre al 5 ottobre il taglio delle accise senza aumentarne l'importo" conclude Dona.

Tag: costo gasolio

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Embargo gasolio russo: i rischi per l'autotrasporto italiano

Allarme per una possibile nuova impennata dei prezzi dei carburanti. È scattata, infatti, il 5 febbraio la nuova sanzione contro Mosca per l'attacco all'Ucraina: l'embargo ai prodotti...

Sciopero benzinai, distributori chiusi da stasera: ecco le modalità in città e in autostrada

E' previsto per stasera l'avvio dello sciopero nazionale di 48 ore dei benzinai. In città pompe e self service saranno staccati fino alle 19 del 26 gennaio; in autostrada la protesta...

Sciopero benzinai: 25 e 26 gennaio confermato il blocco delle pompe in tutta Italia

Faib, Fegica e Figisc-Anisa, le tre organizzazioni che rappresentano i benzinai in Italia, hanno confermato uno sciopero di 48 ore che interesserà tutte le stazioni di rifornimento di strade e...

Lo sciopero dei benzinai previsto per il 25 e 26 gennaio resta confermato

Resta confermato per ora lo sciopero dei benzinai previsto per il 25 e 26 gennaio 2023. Le associazioni del settore Fegica e Figisc Confcommercio, unendosi alla FaibConfesercenti, avevano...

Con il caro carburanti gli italiani al volante adottano comportamenti più virtuosi

Verde self service a 1,817 euro/litro, diesel a 1,868 euro/litro: oggi si placano le quotazioni dei prodotti raffinati dopo quattro rialzi consecutivi. L’aumento dei costi dei carburanti e il...

Autotrasporto, caro carburante: le iniziative per dipendenti e imprese

Il governo ha recentemente adottato misure per aiutare le imprese e i dipendenti a far fronte all'aumento del costo del carburante. Le aziende possono fornire ai propri dipendenti buoni benzina o...

Congelato lo sciopero dei benzinai previsto per il 25 e 26 gennaio

Lo sciopero dei benzinai previsto per il 25 e 26 gennaio è stato sospeso, "congelato" per la precisione. A seguito del tavolo che si è svolto ieri, (ne abbiamo parlato...

Caro carburanti: taglio delle accise in vigore fino al 31 dicembre

Il taglio delle accise è stato prorogato ulteriormente fino al 31 dicembre prossimo. Lo ha stabilito il governo nel Dl Aiuti Quater, confermando le anticipazioni inserite pochi giorni fa nella...