Sezione: Autotrasporto

E in Austria i camion non potranno più svoltare a destra

CONDIVIDI

venerdì 14 febbraio 2020

Sembrava uno scherzo, ma invece è realtà. Secondo una notizia diffusa dalla Fiap, il Governo Federale austriaco ha notificato all’UE il testo di una nuova norma che prevederebbe il “divieto” di svolta a destra per tutti i veicoli di massa superiore alle 7,5 tonnellate, non dotati di dispositivi di assistenza e sicurezza utili alla prevenzione di gravi incidenti.
Risultano esclusi dalla disposizione, da quanto comunicato, alcuni trasporti speciali e bus.

La norma punta a evitare i sinistri che possono verificarsi nel lato cieco del veicolo, coinvolgendo utenti della strada come pedoni, ciclisti e motociclisti.

Nel testo presentato è specificato che i soli dispositivi camera-monitor, già ora in uso, non saranno più sufficienti, ma dovranno essere installati sui veicoli dispositivi di allarme acustico, visivo con l’obiettivo di segnalare le situazioni pericolose, fino a prevedere il blocco del veicolo. I dispositivi in questione sono denominati in gergo tecnico “turn-off”.

La norma di fatto rappresenta una ulteriore forma di divieto alla circolazione, qualora non pervengano obiezioni da parte di Bruxelles. A quanto risulta entrerà in vigore il prossimo mese di aprile 2020, con un periodo di transizione fino alla fine dell'anno.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Camion: sospesi i divieti di circolazione per domenica 24 gennaio 2021

La nuova deroga al calendario 2021 dei divieti di circolazione per i mezzi pesanti si unisce a quella già prevista all'inizio del mese (ne avevamo parlato qui). Con un apposito decreto firmato...

Traforo Monte Bianco: lunedì 8 febbraio chiusura al traffico

Lunedì 8 febbraio, a causa di lavori di manutenzione sarà interrotta la circolazione nella galleria del Monte Bianco. La circolazione sarà totalmente interrotta tra lunedì...

Ue: Italia terzo Paese per dimensioni della flotta di tir dopo Polonia e Germania

Dati Acea (Associazione europea dei costruttori di automobili) hanno rivelato che l'Italia è la terza nazione Ue per dimensioni della flotta di tir. Con quasi 1,2 milioni di camion, la...

Scania mette alla prova il suo veicolo elettrico con un crash test

L’importanza dei crash test per la valutazione della sicurezza di un veicolo è innegabile. E si tratta di un veicolo a batterie, che deve quindi tener conto delle specifiche di questa...

Camion: 11 nuovi Iveco S-Way per l'azienda ligure GSR

Iveco implementa la flotta di GSR, azienda che opera nel trasporto container nei porti di Genova, La Spezia e Vado Ligure, con 11 Iveco S-Way dotati di motorizzazione Cursor 13, 510 cv di potenza e...

Camion: Emilia Romagna, nuovo distributore di GNL a Imola

Apre a Imola un nuovo distributore di GNL. Completamente rinnovato, l’impianto di distribuzione della società Sprint Gas S.p.A. dispone ora di GNL (Metano liquido) per i mezzi pesant...

Brexit, i panini non superano la dogana olandese: camionisti britannici restano senza pranzo

"Benvenuto nella Brexit, mi dispiace". Gli agenti della dogana olandese applicano il pugno duro sulle norme per l'importazione di prodotti di origine animale all'interno dell'Unione europea. Secondo...

Camion: niente più tassa di concessione per la radio CB

Il 31 gennaio è da sempre stato il termine ultimo per pagare la tassa di concessione annuale relativa al cosiddetto baracchino, la radio che molti camionisti usano ancora oggi per comunicare...