Molise, grazie a Ferrovie del Gargano e MarinoBus sempre più vicino al Nord Italia

CONDIVIDI

martedì 12 febbraio 2019

Il Molise è sempre più vicino al Nord Italia grazie alle iniziative di Ferrovie del Gargano e MarinoBus. Previsti nuovi collegamenti tra Isernia, Bojano, Campobasso e Termoli e diverse città del Settentrione.

Le corse – tutte di tipo diurno – serviranno i passeggeri che da Isernia, Bojano, Campobasso e Termoli vorranno raggiungere Ancona, Bergamo, Bologna, Bolzano, Empoli, Ferrara, Firenze, Forlì, La Spezia, Milano, Modena, Nova Milanese, Novara, Padova, Parma, Pisa, Reggio Emilia, Rho, Rimini, Settimo Torinese, Torino, Trento, Verona e Vicenza (e, ovviamente, viceversa).

La partenza dei bus verso il Settentrione è prevista alle ore 7:35 da Isernia (Piazzale Autostazione Martino), alle 8 da Bojano (Piazza Roma), alle 8.40 da Campobasso (Piazza San Pio da Pietrelcina), infine alle 9.40 da Termoli (Autostazione Via Martiri della Resistenza).

L’arrivo dei bus provenienti dal Nord è, invece, programmato alle ore 17:05 a Termoli, alle 18:15 a Campobasso, alle 18:55 a Bojano e, infine, alle 19.20 ad Isernia.

“Questi nuovi servizi - spiega Vincenzo Scarcia Germano, Presidente di Ferrovie del Gargano - daranno più possibilità a studenti e pendolari di Isernia, Campobasso, Bojano e Termoli ma, nello stesso tempo, permetteranno ai centri del Molise di essere raggiunti più facilmente anche da chi proviene dal Nord Italia grazie a un incontro più razionale e intelligente di domanda e offerta. L’importante sinergia con Marino Bus ci permette di intensificare i rapporti e di incrementare la nostra presenza in questa regione in modo da evadere e richieste raccolte dal reparto marketing di FerGargano”.

Gerardo Marino, Amministratore Unico di MarinoBus, aggiunge: “Nel mercato attuale dei trasporti occorre mantenere ancora più alta l’attenzione a qualità del servizio ed esigenze specifiche del territorio. L’annuncio testimonia tale attenzione e attesta anche la validità della partnership siglata l’anno scorso con un operatore stimato quale Ferrovie del Gargano. D’altronde, proprio la costante cura della customer satisfaction e la scelta scrupolosa delle migliori alleanze commerciali sono tra i principali fattori che hanno determinato nel 2018 la crescita della nostra azienda in termini sia di fatturato (+12%) sia di passeggeri trasportati (+16%)”.

Tag: marinobus

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Trasporto passeggeri: MarinoBus intensifica i collegamenti con la Calabria

Novità per la rete di trasporto passeggeri su gomma targata MarinoBus rispetto ai collegamenti da e per la Calabria. Dal primo agosto saranno sia raddoppiati i collegamenti con Roma, peraltro...

Trasporto passeggeri: Marinobus intensifica le corse in Calabria

Il trasporto passeggeri lancia importanti segnali di ripresa dopo la difficile fase delle restrizioni collegate alla pandemia. Dal 4 luglio, in vista degli spostamenti estivi, i pullman “con il...

MarinoBus porta Dante Alighieri sulle strade d'Italia e d'Europa

Omaggiare un emblema dell’italianità per celebrare e supportare il Paese nella sua ripresa post Covid. È lo scopo dell’iniziativa “La diritta via” di Marino Bus...

Covid-19: il Green Pass per circolare tra regioni convince MarinoBus

Un certificato che è un semaforo verde tra regioni, che siano esse gialle, arancioni o rosse: si tratta del Green Pass previsto dall’ultimo Dpcm in tema Covid-19. Cos'è il Green...

Anfia, giù il mercato dei bus: a febbraio -38,8%

Mentre gli autocarri e i veicoli trainati vanno su (ne abbiamo parlato qui), gli autobus vano giù: lo conferma Anfia, illustrando i dati delle immatricolazioni di febbraio 2021. Il mercato...

TUA Abruzzo continua il rinnovo del parco mezzi: 12 nuovi bus sostenibili entrano in flotta

Il parco mezzi di TUA SpA, la società abruzzese di trasporto pubblico locale, continua il suo processo di rinnovo immettendo nella flotta 12 nuovi veicoli. Dopo i 104 autobus del 2020, TUA...

Trasporto pubblico: 4mila nuovi bus elettrici e a idrogeno per il Regno Unito

Nuovi investimenti per un valore di 3 miliardi di sterline (3,5 miliardi di euro) sulla rete del trasporto pubblico inglese. Li ha annunciati il primo ministro britannico Boris Johnson. Il...

Sciopero trasporti lunedì 8 marzo: a Roma possibili disagi su bus, metro e tram

A Roma, lunedì 8 marzo, trasporto pubblico a rischio per gli scioperi generali di 24 ore proclamati dai sindacati Cub Trasporti e Cobas Lavoro Privato. L'agitazione interesserà la rete...