Milleproroghe: Gabusi (Regione Piemonte), necessarie misure per i mancati ricavi delle aziende di trasporto pubblico

CONDIVIDI

giovedì 21 gennaio 2021

Preoccupazione per la salvaguardia degli equilibri dei bilanci delle Regioni. L'ha espressa Marco Gabusi (Assessore Regione Piemonte), Coordinatore vicario della Commissione Affari istituzionali della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome.

Gabusi ha parlato di rischio di squilibri economico-finanziari per la sanità a causa delle mancate erogazioni dei rimborsi delle spese sostenute dalle Regioni per far fronte all’emergenza pandemica da Covid-19. "Si tratta – ha spiegato Gabusi nel corso dell’Audizione di fronte alle Commissioni riunite I e V della Camera dei deputati – di spese a valere sul fondo protezione civile, esercizio 2020, che non sono state ancora compensate a causa della incapienza del fondo. Occorre sottolineare – ha detto Gabusi – che le Regioni secondo la Costituzione non possono finanziare spesa corrente con debito. E’ necessario intervenire sul piano normativo con una soluzione condivisa con il Governo per individuare le coperture finanziarie delle spese sostenute per l’emergenza, così come si sta facendo per le Amministrazioni centrali. Siamo di fronte ad un rischio concreto di disavanzi che incombe sui bilanci regionali, quasi una beffa dopo gli sforzi intrapresi nella maggior parte delle Regioni nell’ultimo decennio proprio per ripianare i disavanzi pregressi”.

Gabusi si è poi soffermato su altri tre aspetti. Il primo riguarda i mancati ricavi da tariffa delle aziende di trasporto pubblico locale che la recrudescenza dei dati sulla pandemia prospetta per tutto il 2021: “Per questo è opportuno – ha rimarcato Gabusi – che il periodo di compensazione per i minori ricavi sia esteso fino al termine dell’emergenza che, come è noto, comporta una ridotta capienza dei mezzi pubblici. Solo per il primo semestre 2021 si prevede uno squilibrio nell’ordine di ulteriori 1.000 milioni, a causa dei minori ricavi tariffari e delle maggiori spese sostenute dalle aziende per la prevenzione del contagio”.

Il secondo tema è quello delle minori entrate per l’esercizio 2021, a fronte di un quadro finanziario deteriorato tanto da portare il Governo, nel novembre 2020, al quarto scostamento di bilancio.

Ultimo tema prioritario è quello degli “interventi necessari per il miglioramento della qualità dell’aria, anche a seguito della sentenza della Corte di giustizia europea: occorrono interventi urgenti per la salvaguardia della tutela della salute e per lo sviluppo del Paese, rispetto ad un problema che persiste da molti anni. C’è la necessità – ha concluso Gabusi – che si finanzi almeno lo stesso importo che si stima possa essere la sanzione per il mancato rispetto della sentenza”.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Germania: controlli anti-Covid alle frontiere fino al 17 marzo

I controlli alle frontiere con l’Austria e la Repubblica Ceca resteranno in vigore fino al 17 marzo. La misura prevista dalle autorità tedesche a causa dell’ampia diffusione del...

Trasporto pubblico: Giovannini, al via monitoraggio sul territorio

  Il ministro delle Infrastrutture e delle mobilità sostenibili Enrico Giovannini ha annunciato è stato attivata oggi una collaborazione per monitorare attentamente il modo in cui...

Grecia: Covid-19, nuove restrizioni per gli ingressi

Nuove restrizioni per l'ingresso in Grecia attraverso i punti di confine di Kakavia (Grecia-Albania) ed Evzoni (Grecia-Macedonia del Nord) nel tentativo di limitare la diffusione del coronavirus...

Milleproroghe: nuove scadenze per l'autotrasporto

La legge di conversione del decreto Milleproroghe, che introduce alcune misure di interesse per le imprese di autotrasporto, è stata pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale.Lo ha comunicato...

Tamponi Brennero: rallentamenti camion, il Consiglio trentino interviene per agevolare l'autotrasporto

Il Consiglio trentino ha approvato all'unanimità una risoluzione con cui si impegna la Giunta in caso di necessità in Trentino di limitare gli spostamenti tra Comuni come accade oggi in...

Trasporto pubblico: a Firenze in arrivo due linee Bus Rapid Transit

Grazie al Piano urbano di mobilità sostenibile della Metrocittà, saranno introdotte a Firenze due linee di Bus Rapid Transit (Brt), gli autobus a transito rapido con corsia...

Costa Crociere: presentato Dante Mobile, il nuovo laboratorio mobile per test Covid-19

Costa Crociere riparte con Costa Smeralda il 27 marzo (ne avevamo parlato qui) e per farlo nella massima sicurezza ha predisposto un nuovo servizio. La compagnia, in sinergia con Dante Labs, azienda...

Tamponi Brennero, Conftrasporto: combattere la pandemia è obiettivo comune, l’Italia adotti stesse misure di Austria e Germania

Prosegue la polmica per i tamponi a pagamento per i camionisti italiani diretti in Austria e Germania. Il presidente di Conftrasporto-Confcommercio Paolo Uggè torna sul tema dei controlli...