Daimler Buses: entro il 2030 emissioni zero per tutti i segmenti con la doppia strategia batterie/idrogeno

CONDIVIDI

lunedì 2 maggio 2022

Daimler Buses lancerà il primo autobus interurbano completamente elettrico dal 2025 e un autobus con propulsione a celle a combustibile a idrogeno dalla fine di questo decennio.

"In qualità di produttore di autobus di livello mondiale, la nostra ambizione è chiara: vogliamo dare un contributo alla lotta al cambiamento climatico ed essere motore del cambiamento nei trasporti necessario per raggiungere questo obiettivo - ha spiegato Till Oberwörder, Head of Daimler Buses -. A tal fine, stiamo perseguendo una strategia di elettrificazione e mettendo su strada autobus con tecnologie di guida alternative nella produzione in serie. Vogliamo offrire a livello locale motori a emissioni zero per ciascuno dei nostri segmenti nei nostri mercati più importanti entro il 2030 e quindi prendere un chiaro impegno: a partire dal 2030 al più tardi, offriremo nuovi veicoli a emissioni zero nel segmento degli autobus urbani in Europa e non investiremo nella tecnologia Euro VII. Stiamo concentrando i nostri sforzi di sviluppo interamente sull'eCitaro a emissioni zero e completamente elettrico".

Oberwörder ha continuato: "Abbiamo una visione olistica dell'elettrificazione e andiamo ben oltre il veicolo stesso. Forniamo ai nostri clienti la mobilità elettrica chiavi in ​​mano, il che significa che ottengono da noi tutti i moduli di cui hanno bisogno per un servizio di autobus elettrico funzionante. Forniamo gli autobus, pianifichiamo le infrastrutture necessarie e la gestione della ricarica, gestiamo la riconversione del deposito e formiamo il personale. Il nostro obiettivo è che la mobilità elettrica diventi una realtà quotidiana nel settore degli autobus".

Mercedes-Benz eCitaro con celle a combustibile e batterie nuove e più potenti

A partire dal 2023, Daimler Buses equipaggerà anche il suo autobus urbano Mercedes-Benz eCitaro, finora elettrico a batteria, che è stato prodotto in serie dal 2018, con una cella a combustibile a base di idrogeno. Daimler Buses aggiunge così un veicolo con un'autonomia fino a 400 chilometri al suo portafoglio di prodotti completamente elettrici nel segmento degli autobus urbani.

L'eCitaro Range Extender è ancora progettato per l'uso come autobus urbano. Il sistema di propulsione continua ad essere basato sulla potentissima batteria, mentre la fuel cell serve esclusivamente ad estendere l'autonomia e non come principale fonte di energia. Il veicolo è quindi un autobus ibrido completamente elettrico che combina entrambe le fonti di alimentazione. L'idrogeno viene utilizzato in forma gassosa ad una pressione di 350 bar.

Daimler Buses fornirà all'eCitaro una nuova generazione di batterie ad alte prestazioni a partire dalla fine del 2022. Le batterie agli ioni di litio ad alta energia aumentano la capacità per cella della batteria di circa il 50 percento a parità di peso e consentono autonomia affidabile di circa 280 chilometri. Le batterie saranno utilizzate sia anche nell'eCitaro Range Extender lanciato di recente dal Brasile.

Tag: autobus ibridi, daimler, mobilità elettrica, trasporto pubblico locale

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Il nuovo Scania Touring in anteprima a IBE 2022

All’edizione 2022 di IBE Intermobility and Bus Expo, in programma dal 12 al 14 ottobre alla Fiera di Rimini, sarà presente anche Scania. In un’area dedicata l’azienda...

Dal 30 giugno nuove destinazioni in Salento grazie alla collaborazione tra MarinoBus, Autoservizi Salemi e SAIS Autolinee

MarinoBus annuncia che al 30 giugno, saranno disponibili nuove corse tra Salento e Sicilia grazie alla collaborazione con due storici vettori isolani, Autoservizi Salemi e SAIS Autolinee. La rete di...

Daimler Truck: al via test su strada per camion a idrogeno liquido

Idrogeno liquido come combustibile per i mezzi pesanti. Daimler Truck sta mettendo in funzione un prototipo di camion a idrogeno (H2) per testare su strada l'uso di questo combustibile. Verso...

La transizione energetica del trasporto pubblico al centro del nuovo convegno Anav

La transizione energetica nel TPL è stata al centro di un recente convegno dell'Anav, l’Associazione del trasporto di passeggeri con autobus di Confindustria.Dallo studio sul tema...

Mobilità elettrica: all’aeroporto di Linate via al cantiere per la Superfast Charging Station

Una delle più grandi stazioni di ricarica presenti in un aeroporto internazionale, coperta da pensiline e dotata di 5 colonnine ultrafast (fino a 300kW), capaci di caricare 10 veicoli...

Arriva Italia: 2021 positivo, ricavi in crescita a 153 milioni

Il 2021 Arriva Italia, operatore del trasporto su gomma, si chiude con risultati positivi, anche grazie all’impatto dei ristori governativi, sebbene permanga un forte gap rispetto alla...

Arrival: dalla Gran Bretagna il nuovo Van completamente elettrico

L’Agenda europea per contrastare i cambiamenti climatici impone a governi e aziende degli obiettivi serrati per ridurre le emissioni puntando sulle alimentazioni alternative. Un tema diventato...

Campania: al via la gara d'acquisto per 200 bus ecosostenibili

La Campania prosegue il percorso di rinnovo del parco autobus circolante, con l'obiettivo di garantire ai cittadini campani mezzi adeguati ed ecosostenibili. La Giunta De Luca ha annunciato la...