Legge di Bilancio 2022: spazio a retrofit elettrico e concessionarie

CONDIVIDI

martedì 4 gennaio 2022

C’era attesa per la Legge di Bilancio 2022. Attesa, soprattutto, sul fronte dell’automotive, uno dei settori più colpiti dalla pandemia. E invece l’emanazione di quella che un tempo definivamo manovra finanziaria ha lasciato scontenti i più.
Sì, perché la legge in questione ha introdotto solo due provvedimenti per il mondo dell’auto che riguardano il retrofit elettrico e le concessionarie.

Legge di Bilancio 2022: i provvedimenti per l'automotive

Per quanto riguarda il retrofit sono stati prorogati, fino al 31 dicembre del 2022, i termini per usufruire del bonus fiscale del 60% (nel limite di 3.500 euro) per l’installazione di un motore elettrico al posto di un motore termico. Chi converte la propria auto o il proprio veicolo commerciale fino a 3,5 tonnellate è inoltre previsto anche "un contributo pari al 60% delle spese relative all'imposta di bollo per l'iscrizione al Pubblico registro automobilistico, all'imposta di bollo e all'imposta provinciale di trascrizione".

Sul versante dealer invece c’è qualche perplessità in più. All’interno della norma sono menzionati, tra i destinatari di un fondo da 150 milioni, oltre che gli operatori economici del settore turismo e spettacolo, anche gli operatori economici del settore automotive. Ad ogni modo sarà necessario aspettare un decreto attuativo, da emanare entro il 1° febbraio 2022, per saperne di più.

Legge di bilancio 2022: e i bonus?

Non c’è traccia invece degli incentivi all’acquisto. È soprattutto per questo che associazioni del settore come Unrae hanno parlato di una legge che non ha tenuto conto del comparto e della trasformazione epocale che esso sta vivendo. Secondo l’associazione che riunisce le case estere, i bonus dello scorso anno avevano rappresentato una boccata d’ossigeno per un mercato in forte crisi e la mancata prosecuzione degli stessi rischia di condannare definitivamente il settore.

Tag: legge di stabilità, automotive, concessionaria, unrae

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Automotive: a novembre produzione in calo per il quinto mese consecutivo

A novembre 2021, secondo i dati Istat, la produzione dell’industria automotive italiana nel suo insieme registra un calo del 13,7% rispetto a novembre 2020 (-5,3% rispetto a novembre 2019...

Veicoli commerciali: mercato in flessione a dicembre 2021. Per il 2022 previsto leggero recupero

Secondo stime del Centro Studi e Statistiche UNRAE, il mercato dei veicoli commerciali con peso totale a terra fino a 3,5 t  chiude l’ultimo mese del 2021 con 17.150 nuove...

Veicoli industriali, i pesanti trainano il mercato: incremento del 6,2% sul 2019

La nuova stima del Centro Studi e Statistiche UNRAE del  mercato dei veicoli industriali per il mese di dicembre 2021 verso dicembre 2020 (sulla base dei dati di immatricolazione forniti dal...

Unrae, a dicembre tracollo del mercato auto: -27,5% rispetto al 2020

Tracollo delle immatricolazioni per il mercato dell'auto a dicembre 2021. Lo ha comunicato l'Unrae precisando che l'ultimo mese del 2021 chiude con 86.679 immatricolazioni (-27,5% rispetto a dicembre...

Unrae: nella Legge di Bilancio ignorati incentivi per mercato auto e veicoli commerciali leggeri. Nessuna strategia per la transizione ecologica

“Non resta che esprimere sconcerto per la decisione delle Istituzioni di ignorare totalmente nella Legge di Bilancio gli incentivi per il mercato delle autovetture e dei veicoli commerciali...

Turchia: le aspettative del settore automobilistico per il 2022 tra crisi dei chip e correzione del sistema fiscale

I massimi funzionari dei principali marchi automobilistici che operano in Turchia, hanno dichiarato  domenica scorsa  all'agenzia Anadolu (AA) che "l'industria automobilistica sta...

Focus Anfia automotive: import ed export in crescita per autoveicoli e componenti

I dati del trade di autoveicoli e componenti a settembre e nei primi 9 mesi del 2021 è al centro del nuovo focus di approfondimento realizzato dall'Area Studi e Statistiche ANFIA. I dati...

Continua a rallentare il mercato dei rimorchiati: segno negativo a novembre

A novembre le immatricolazioni di rimorchi e semirimorchi con massa totale a terra superiore alle 3,5 ton sono diminuite del 3,2% (1.282 unità immatricolate verso 1.325) rispetto a novembre...