ITA Airways: primo volo di prova del nuovo A350-900

giovedì 21 aprile 2022

Primo volo di prova per il nuovo A350-900 di ITA Airways con livrea azzurra presso l’headquarter di Airbus a Tolosa.

L’A350 arriverà nella flotta a giugno per servire le nuove tratte intercontinentali che la compagnia aprirà nella stagione estiva 2022 da Roma Fiumicino verso Los Angeles, Buenos Aires, San Paolo e Tokyo.

L’introduzione dell’aeromobile di ultima generazione – sottolinea ITA Airways in una nota – rappresenta un passo importante verso la sostenibilità in linea con gli obiettivi del protocollo internazionale “Fit for 55”, in vista dei quali la compagnia sta provvedendo a dotarsi di aeromobili moderni ed environment-friendly contraddistinti da tecnologie all’avanguardia con l’obiettivo di ridurre nell’arco di piano ‘21-‘25 le emissioni di CO2 di 750 mila tonnellate.

Durante il primo volo, l’Airbus A350 con nuova livrea azzurra ha volato in fase di crociera per completare il ciclo propedeutico all’entrata nell’operativo di ITA Airways.

Grazie all’A350 la compagnia italiana potrà dare un ulteriore sviluppo al proprio network intercontinentale. È infatti l’aeromobile più leggero, più silenzioso e più efficiente della sua categoria. La diminuzione di peso pari al 70% è stata ottenuta grazie all’uso di materiali avanzati e più leggeri, mentre l‘aerodinamica innovativa e il motore aeronautico Rolls-Royce (il Trent XWB) consentono di ottimizzare l‘autonomia e il carico utile a vantaggio dell’efficienza.

Grazie al nuovo aeromobile, infatti, ITA Airways beneficerà di una riduzione del 25% dei consumi e delle emissioni di CO2 per passeggero rispetto agli aerei di precedente generazione e di qualsiasi altro aereo nella categoria.

Sull‘A350-900 ogni particolare è stato progettato pensando all‘efficienza aerodinamica, dalla linea curva del parabrezza 3D all’apertura dei flap. Questa aerodinamica all'avanguardia, ispirata alla natura, comprende una tecnologia unica di morphing delle ali che ottimizza continuamente il profilo alare per ridurre la resistenza e diminuire il consumo di carburante.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata