Porto di La Spezia: nuova ordinanza limita l’accettazione giornaliera di container vuoti

giovedì 27 gennaio 2022

Il presidente dell'Autorità portuale del mar ligure orientale, Mario Sommariva, ha firmato una nuova ordinanza sperimentale per la gestione dei flussi dei container vuoti all'interno del porto di La Spezia.

L’ordinanza prevede che per tre mesi non potranno essere accettati dai terminal oltre 300 vuoti al giorno.

In particolare ogni terminal – si legge nell’ordinanza – dovrà assicurare la consegna di almeno 25 container vuoti per ogni ora di lavoro, dalle 7 alle 19 e dal lunedì al venerdì, fatte salve eventuali giornate festive infrasettimanali.

Tale livello minimo di servizio potrà essere ridotto solamente in caso di container vuoti da consegnare giornalmente inferiori alle 100 unità; in tal caso il limite minimo è stabilito in 10 container vuoti per ogni ora di lavoro.

I contenitori in eccedenza dovranno essere “spediti”, in orario notturno via gomma o attraverso navette ferroviarie, al retroporto di Santo Stefano Magra.

Si tratta di una soluzione che con cui, insieme alla gestione dei flussi già avviata negli scorsi mesi, l’Autorità portuale punta a evitare code e congestionamenti, che nei mesi scorsi avevano sollevato rimostranze da parte dell'autotrasporto.

 

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata