Prorogato lo stato di emergenza, il MIMS comunica nuove scadenze per il rinnovo di patenti e CQC

mercoledì 29 dicembre 2021

Prorogati ulteriormente i termini di validità delle abilitazioni alla guida e dei documenti necessari per il loro rilascio o conferma. 

Dopo la proroga al 31 marzo 2022 dello stato di emergenza legato alla pandemia, una circolare del Ministero delle Infrastrutture e Mobilità Sostenibili stabilisce che le patenti italiane con scadenza tra 31 gennaio 2020 e 31 marzo 2022 saranno valide fino al 29 giugno 2022.

Per guidare negli altri Stati della Ue restano le proroghe già in vigore. Quindi le patenti italiane con scadenza tra il 1° febbraio 2020 e il 31 maggio 2020 saranno valide fino a 13 mesi dopo la scadenza normale; quelle in scadenza tra il 1° giugno 2020 e il 31 agosto 2020 resteranno valide fino al 1° luglio 2021; quelle tra il 1° settembre 2020 e il 30 giugno 2021 fino a 10 mesi dopo la scadenza normale.

Le proroghe per la CQC

Per la circolazione su tutto il territorio dell’UE e dello SEE con documenti comprovanti la
qualificazione CQC rilasciati in Italia e per la circolazione su tutto il territorio italiano, con documenti comprovanti la qualificazione CQC rilasciati da un diverso Paese membro dell’UE o del SEE, salvo diversa indicazione dello Stato di rilascio la validità degli stessi documenti (CQC) è così prorogata:

Per la circolazione sul suolo nazionale, la validità dei documenti comprovanti la qualificazione CQC rilasciati in Italia, è così prorogata:

Qui è disponibile una tabella del MIMS di sintesi delle proroghe di validità di patenti e altri documenti abilitativi alla guida

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata