Auto: nel 2020 manutenzione e riparazioni a -18,9%

mercoledì 26 maggio 2021

Quanto hanno speso gli italiani nel 2020 per la manutenzione e la riparazione della propria vettura?
La risposta arriva dall’Osservatorio Autopromotec che ha messo in rilievo quanto il Covid-19 abbia inciso sul settore.

L'aftermarket nell'anno del Covid

L’anno scorso, nell’anno segnato dalla fase più acuta della pandemia, gli automobilisti italiani hanno speso 27 miliardi di euro per l’aftermarket, una cifra del 18,9% inferiore rispetto a quella corrispondente relativa al 2019, che riporta il comparto ai livelli del 2012.

Il calo è dovuto ovviamente agli effetti dell’emergenza sanitaria, che ha colpito duramente l’intera industria automobilistica, compreso il comparto dell’autoriparazione.

Se da un lato c’è stata una modesta crescita dei prezzi dei servizi di assistenza alle auto (+1,1%) ed un lievissimo aumento del parco circolante di autovetture (+0,3%), dall’altro il crollo della spesa è stato importante, a causa è del forte decremento della quantità di interventi di officina per le operazioni di manutenzione e di riparazione che, in base alle stime dell’Osservatorio Autopromotec, è stato del 20%. Tale percentuale è stata desunta sulla base di inchieste mensili condotte su un campione rappresentativo di officine di autoriparazione, dalle quali emerge che nel 2020 vi è stato un forte rallentamento delle attività di autoriparazione dovuto alle stringenti restrizioni alla circolazione per via dell’emergenza Covid.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata