Crociere sostenibili: Carnival inaugura la più grande centrale elettrica a terra d'Europa

martedì 11 maggio 2021

 

La linea di crociera Aida Cruises della compagnia Carnival Corporation, con sede in Germania, inaugura un nuovo collegamento di energia a terra a Rostock-Warnemünde, con la nave AIDAsol. Si tratta della più grande‎‎ ‎‎centrale‎‎ elettrica ‎‎ a terra‎‎ ‎‎ d' Europa, completata nell'estate 2020, la cui inaugurazione è avvenuta in presenza del Ministro federale dell'Economia‎‎ ‎‎Peter Altmaier, del Primo Ministro‎‎ ‎‎ del Meclemburgo-Pomerania occidentale Manuela Schwesig‎‎ ‎‎e‎‎ ‎‎ del Presidente di AIDA Cruises‎‎ Felix Eichhorn,‎‎ ‎‎durante la 12a Conferenza marittima nazionale tedesca.‎

La creazione di un alimentatore a terra per le‎‎ ‎‎ navi da crociera in Germania, è il risultato di un accordo congiunto‎‎ ‎‎ tra AIDA Cruises, il‎‎ ‎‎ governo statale del Meclemburgo-Pomerania Occidentale, la città anseatica e universitaria di Rostock e il porto di Rostock firmato nel‎‎ ‎‎ settembre 2018.‎

Fornitura elettrica contemporanea ‎nel rispetto dell’ambiente

Con una potenza fino a 20 megavolt amperes (MVA), due navi da crociera possono essere fornite con elettricità contemporaneamente a Warnemünde agli ormeggi P7 e P8. Nel normale funzionamento dei passeggeri, la nave AIDAsol ha bisogno di elettricità fino a 4,5 megawatt all'ora (MWh).‎ L'uso dell'energia a terra per fornire‎‎ ‎‎ energia alle‎‎ ‎‎navi è un passo decisivo per AIDA Cruises per ridurre le emissioni locali a zero durante l'ormeggio nel tempo, poiché una nave da crociera in genere rimane in porto circa il 40% del suo tempo operativo. Attualmente, 10 navi della flotta AIDA possono utilizzare l'energia a terra dove disponibile o sono tecnicamente preparate per questo. L'obiettivo è convertire di conseguenza tutte le navi costruite a partire dal 2000.‎

Strategie per crociere verdi

AIDAsol dovrebbe arrivare a Kiel il‎‎ ‎‎ pomeriggio del 13 maggio e sarà anche la prima nave da crociera a completare i test finali sulla centrale a terra di nuova costruzione.
Come parte della sua strategia‎‎ ‎‎ di crociera‎‎ ‎‎verde, AIDA Cruises investe in un'operazione di crociera sostenibile già da molti anni e ulteriori passi verso navi a zero emissioni del futuro sono già in preparazione. Quest'anno inoltre, AIDAnova riceverà la prima pila a combustibile ad essere utilizzata su una nave da crociera oceanica.

Inoltre, l'azienda sta già affrontando la questione di come i combustibili rigenerativi possano essere utilizzati a bordo delle navi da crociera in futuro.

"Con la nostra strategia di crociera verde, investiamo in un mercato crocierista sostenibile da molti anni", ha dichiarato Eichhorn di AIDA. "La centrale elettrica a terra di Rostock-Warnemünde‎‎ ‎‎ è‎‎ ‎‎un altro passo importante dopo la struttura di Amburgo sulla strada per una crociera a zero emissioni che vogliamo ottenere con la nostra flotta. Stiamo inviando un segnale importante,‎‎ ‎‎ non solo‎‎ ‎‎ in Germania ma in tutta Europa ".‎

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata