Piano di Ripresa: 600mln per le Zone economiche speciali e 4,64 miliardi per l'alta velocità

venerdì 23 aprile 2021

Infrastrutture e trasporti saranno al centro di molte misure comprese nel Pnrr italiano.

Nel Recovery Plan italiano si prevede di investire 600 milioni di euro per interventi nelle Zone economiche speciali (Zes). Lo mostra la bozza di presentazione predisposta in vista del Consiglio dei ministri, nel quale il Governo avvierà una prima discussione sul Pnrr.

Dei 25,3 miliari previsti dal Pnrr per investimenti nelle infrastrutture e nella mobilità sostenibile, 4,64 miliardi, fra fondi in essere e nuovi, sono destinati ai collegamenti ferroviari ad alta velocità verso il sud per passeggeri e merci, mentre 8,57 miliardi alle linee ad alta velocità nel nord che collegano con il resto d'Europa. 

Un totale di 2,97 miliardi andranno invece alla realizzazione del sistema europeo di gestione del trasporto ferroviario. La stessa cifra sarà destinata al rafforzamento dei nodi metropolitani e i collegamenti chiave del Paese.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata