Ferrovie: trasporto combinato più rapido sulla tratta Verona-Giovinazzo

mercoledì 13 gennaio 2021

Nuova collaborazione tra il Polo Mercitalia (Gruppo FS) e Lugo Terminal nel servizio di trasporto combinato non accompagnato sulla tratta Verona-Giovinazzo (BA).
La direttrice collega Verona Quadrante Europa, il più grande interporto italiano, al terminal pugliese di Giovinazzo, di proprietà di Lugo Terminal

Obiettivo dell'operazione è migliorare i collegamenti tra due hub strategici per il Paese in termini di celerità e affidabilità e incrementare lo shift modale. Quindi, più treni e meno camion, il che significa anche minori emissioni di CO2.

Mercitalia Rail è l’impresa ferroviaria che effettua il servizio di trazione lungo la direttrice Adriatica con elevati livelli qualitativi, grazie all’impiego di locomotori e carri di ultima generazione, mentre Mercitalia Intermodal e Lugo Terminal, in partnership, sono gli operatori intermodali e logistici che si occupano della commercializzazione del servizio sul mercato italiano ed europeo.

Le caratteristiche del servizio


Con un programma di 12 treni settimanali, dal lunedì al sabato, caratterizzati dai massimi livelli prestazionali (portata 1.600 tonnellate, lunghezza 550 metri e sagoma limite P400), il nuovo servizio di trasporto combinato non accompagnato Verona-Giovinazzo permetterà di trasportare circa 20mila unità di trasporto intermodali (UTI), come container e casse mobili. Dal terminal di Giovinazzo sarà possibile per i clienti nazionali ed internazionali usufruire di ulteriori servizi di terminalizzazione, di primo/ultimo miglio stradale, di trasferimento delle UTI da/per il porto di Bari attraverso mezzi su gomma.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata