Scali di Linate e Malpensa Prime operativi con misure straordinarie

venerdì 17 aprile 2020 11:04:12

Sea Prime, società del Gruppo Sea, gestore unico delle infrastrutture di Business&General Aviation per gli aeroporti di Linate e Malpensa, sta fronteggiando l’emergenza sanitaria in corso implementando misure preventive, in ottemperanza alle disposizioni e alle raccomandazioni emanate dalle istituzioni. Il terminal di Milano Malpensa Prime è rimasto aperto al traffico passeggeri H24 gestendo numerosi voli “rescue” per il rientro di cittadini residenti in Italia rimasti bloccati all’estero e per gli spostamenti consentiti. Vengono inoltre gestiti voli di emergenza sanitaria per il trasporto di pazienti, presidi e operatori medici. Milano Linate Prime è attualmente operativo per i voli sanitari e quindi, in aggiunta alle attività legate all’emergenza Covid-19, anche per il trasporto organi e di presidi e operatori medici. A Milano Linate Prime vengono inoltre effettuati voli manutentivi di aeromobili basati per consentire il mantenimento dei requisiti di aeronavigabilità delle flotte. Complessivamente, dall’inizio delle restrizioni ad oggi, sono stati gestiti oltre 400 movimenti nei due aeroporti, in calo rispetto all’anno scorso a causa limitazioni in essere, in linea con il trend registrato nel mercato europeo. Il settore della Business&General Aviation sta dando un contributo importante alla pandemia in corso, consentendo il rientro di passeggeri nelle loro nazioni di origine oltre che contribuendo al trasporto di pazienti, personale e presidi sanitari.
“Obiettivo primario di SEA Prime in questa situazione è la salvaguardia della salute dei passeggeri, degli equipaggi, degli operatori e dei colleghi che ogni giorno lavorano per garantire l’operatività di Milano Linate Prime e Milano Malpensa Prime – ha spiegato Chiara Dorigotti, Ceo di Sea Prime –. Oltre a dotare il personale di dispositivi di protezione anti-contagio, la sicurezza è garantita da provvedimenti e informative dirette sia al personale che agli utenti, dall’installazione di erogatori di gel igienizzante e dall’introduzione di protocolli per la pulizia e la sanificazione degli spazi”.
La società si impegna a implementare e garantire gli standard di sicurezza e di tutela della salute anche nel momento della ripresa delle attività, fino al ritorno ai livelli pre-pandemia.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi gli altri articoli della categoria: Aeroporti

Altri articoli della stessa categoria

ACI World: drammatico impatto di Covid-19 sul traffico aereo ad aprile

martedì 7 luglio 2020 10:00:54
Il traffico passeggeri globale è diminuito del 94,4% ad aprile, rispetto allo stesso mese 2019, una cifra che esprime chiaramente il drammatico impatto...

Vueling riattiva i collegamenti sull’Aeroporto di Firenze

lunedì 6 luglio 2020 09:42:18
Vueling sta procedendo in questi giorni alla progressiva riattivazione dei propri voli sugli aeroporti toscani, a cominciare dalla rotta Barcellona-Firenze, a...

L’Aeroporto di Fiumicino premiato dalle Nazioni Unite per la sostenibilità

venerdì 3 luglio 2020 13:25:51
Per la prima volta in assoluto l'Organizzazione Mondiale del Turismo ha voluto premiare l’Aeroporto “Leonardo da Vinci” con un riconoscimento...

Aeroporto di Fiumicino: riapre Area imbarco E

mercoledì 1 luglio 2020 09:32:14
A partire da oggi, in concomitanza con la progressiva riapertura delle frontiere internazionali extra-Schengen, torna operativa l'area di imbarco E dello scalo...

Coronavirus: Fiumicino e Ciampino primi scali al mondo a ottenere la “Biosafety Trust Certification”

martedì 30 giugno 2020 09:04:36
Importante riconoscimento internazionale per gli aeroporti di Fiumicino e Ciampino nella lotta alla diffusione del Covid-19 e per la prevenzione del rischio...