Assemblea Confetra, De Micheli: grazie al Recovery Fund piano strategico dell'intermodalità realizzato in 8 anni

CONDIVIDI

mercoledì 23 settembre 2020

"Siamo ancora in un tempo emergenziale, anche se è un'emergenza diversa da quella del lockdown. I volumi di traffico e di merci, il distanziamento e la produttività condizionano molto questo nostro tempo". Lo ha detto la ministra delle Infrastrutture Paola De Micheli intervenendo questa mattina all'assemblea di Confetra “Connessi o disconnessi? Industria, logistica, lavoro e le sfide del mondo post Covid”, riferendosi ai problemi del settore dei trasporti e della logistica segnalati nella relazione letta poco prima dal presidente della Confederazione Guido Nicolini.

La ministra ha risposto all'assenza di semplificazioni nel settore dei trasporti e della logistica lamentata dal presidente di Confetra, il quale aveva definito il Dl Semplificazioni "una occasione persa". "Ho sentito Nicolini dire che il Dl Semplificazioni è stata una occasione persa - ha premesso De Micheli -. Oggettivamente, il decreto si è molto concentrato sul tema appalti di lavori e infrastrutture; però è anche vero che se noi vogliamo affrontare il tema delle 133 autorizzazioni portuali o delle 400 autorizzazioni sulla filiera della logistica fare una operazione mirata sarà molto più facile, sia sul piano politico che sul piano tecnico, invece di fare una operazione orizzontale".

De Micheli ha spiegato che il piano strategico dell'intermodalità del ferro con porti e aeroporti oggi, grazie al Recovery Fund, potrà essere realizzato non in 15 ma in 8 anni, che è anche il tempo nel quale saranno completati i corridoi ferroviari che collegano l'Italia al Nord Europa: "Un disegno complessivo che garantisce alla logistica quel supporto infrastrutturale e quel modello organizzativo che dobbiamo attivare nei prossimi 12 mesi".

Con le risorse in arrivo dall'Europa ci sarà un investimento sul trasporto sostenibile, con un grosso investimento anche sul trasporto urbano delle merci e sul cargo aereo.

Il ministro poi ha ricordato che il governo ha lanciato "il 'Piano Italia veloce' che sarà il cuore delle proposte per il Recovery fund. Per questo "un minuto dopo che sarà approvato daremo alle Regioni il piano dei cantieri che si aprono. Altrimenti i soldi restano sulla carta", ha aggiunto.

Tag: confetra, intermodalità, recovery fund

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

Leggi anche

Gts Rail: nuovo servizio intermodale con il porto di Zeebrugge

Il Belgio è il paese con il 94% di quota intermodale nei trasporti e il suo porto, divenuto un importante centro di distribuzione europeo grazie alla sua favorevole posizione, movimenta oltre...

Vado Gateway: nuovo collegamento con il Terminal Piacenza Intermodale

Inaugurato un nuovo collegamento ferroviario che collega i terminal portuali di Vado Gateway - nuovo Container Terminal e Reefer Terminal - con il Terminal Piacenza Intermodale.  Con...

Polonia: 3,7 milioni di aiuti di Stato per il trasporto merci su ferro

3,7 milioni di euro di aiuti di Stato in Polonia per il trasporto ferroviario: arriva l’ok della Commissione europea alla misura atta a promuovere il trasferimento del trasporto merci dalla...

Intermodalità: unico biglietto treno + bus per raggiungere e spostarsi a L'Aquila

Accordo per il trasporto combinato treno+bus, siglato il primo aprile 2021, fra Trenitalia Abruzzo e AMA. Con un unico biglietto si potrà arrivare con un regionale di Trenitalia alla stazione...

Pacchetto mobilità Ue: il ministero dell’Interno fornisce chiarimenti sulla riforma

Arrivano chiarimenti sul nuovo Pacchetto Mobilità dell’Ue. Il ministero dell’Interno ha pubblicato una circolare interpretativa che illustra le novità introdotte dalla...

Mercitalia: di nuovo attivo il servizio intermodale sulla linea Cervignano del Friuli-Torino Orbassano

Il Polo Mercitalia (Gruppo FS Italiane) ha riattivato il servizio di trasporto intermodale fra l'Interporto di Cervignano del Friuli (Udine) e l'Interporto di Torino Orbassano. Lo stop era legato al...

Logistica, Confetra: necessario che Mims operi a pieno regime per affrontare le questioni in sospeso

Dalle restrizioni al Brennero al ricorso a Bruxelles a difesa dell'impianto pubblico delle AdSP. Ecco alcuni dei temi al centro dell'incontro che si è svolto ieri tra il presidente di Confetra...

Porto di Gioia Tauro: approvato il bilancio 2021 e il piano operativo triennale

Il bilancio 2021 e il collegato piano operativo triennale 2021 - 2023 dell'Autorità portuale di Gioia Tauro è stato approvato dal ministero delle Infrastrutture e della...