Fiumicino sperimenta il riconoscimento biometrico

mercoledì 11 dicembre 2019 17:09:27

E’ partita oggi all’aeroporto di Fiumicino la sperimentazione di un nuovo sistema di accettazione e imbarco che, attraverso l’identificazione biometrica del volto, permetterà di rendere più agevole, rapido e sicuro il transito dei passeggeri in partenza. La procedura, infatti, velocizza lo svolgimento del check-in, dei controlli di sicurezza e dell’imbarco in aereo, riducendo i tempi di attesa dei passeggeri ed ottimizzando lo svolgimento delle operazioni aeroportuali, con evidenti vantaggi sulla qualità complessiva dell’esperienza di viaggio.
Fiumicino, anche grazie al contributo di Enac e Polizia di Stato, è il primo aeroporto in Italia ed uno dei primi in Europa a sperimentare la nuova procedura d’imbarco del futuro. In questa fase della durata di 6 mesi, il progetto sarà rivolto ai soli passeggeri che viaggiano da Roma Fiumicino ad Amsterdam. Ai viaggiatori sarà offerta la possibilità di aderire al controllo biometrico su base volontaria.
Il funzionamento è semplice, veloce, sicuro. Un apparato totem multimediale rileva le caratteristiche biometriche del volto e acquisisce elettronicamente le informazioni contenute nel passaporto e carte di imbarco. Questi dati vengono associati al volto attraverso delle telecamere opportunamente predisposte, nel pieno rispetto della normativa sulla privacy. Dopodiché non sarà più necessario mostrare documenti o carte d’imbarco.
Non viene memorizzata alcuna foto. Il sistema rileva temporaneamente solo i contorni biometrici del volto i quali, analogamente a quanto già avviene oggi con gli egates per il controllo dei passaporti, sono utilizzati per il riconoscimento del passeggero. Questo sistema permette di utilizzare corsie dedicate, semplificando tutto il processo di partenza in aeroporto. Le informazioni temporaneamente utilizzate saranno cancellate una volta imbarcato il passeggero.
“Siamo lieti – ha dichiarato l’amministratore delegato di ADR, Ugo de Carolis - di annunciare l’avvio di questa novità sullo scalo romano che da oggi è primo in Italia e tra i primi in Europa a sperimentare questa innovativa tecnologia che permetterà di aumentare ulteriormente il comfort dei nostri passeggeri. Abbiamo recentemente ricevuto un ulteriore riconoscimento che ha premiato la qualità di Fiumicino, che si è posizionato al primo posto in Europa nel gradimento dei viaggiatori. Siamo certi che anche grazie all’utilizzo delle nuove tecnologie sapremo affrontare al meglio le sfide del futuro per garantire sempre di più una permanenza in aeroporto sicura e confortevole”.


© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata


Leggi gli altri articoli della categoria: Aeroporti

Altri articoli della stessa categoria

Aeroporto di Bologna: via libera della Conferenza dei Servizi allo sviluppo infrastrutturale

lunedì 27 gennaio 2020 12:55:00
La Conferenza dei Servizi avente ad oggetto l’accertamento di conformità urbanistica del Piano di Sviluppo Aeroportuale 2016-2030, promossa da...

Assaeroporti: nel 2019 passeggeri in crescita ma continua la contrazione del cargo

lunedì 27 gennaio 2020 09:56:59
Traffico aereo in crescita per il sistema aeroportuale italiano che chiude il 2019 con 193,1 milioni di passeggeri, il 4% in più rispetto al 2018, e 1,6...

Aeroporto di Crotone: De Micheli firma decreto su oneri di servizio pubblico aeroporto

venerdì 24 gennaio 2020 09:58:18
La ministra Paola De Micheli ha firmato il decreto sugli oneri di servizio pubblico sui collegamenti aerei tra lo scalo di Crotone e i principali aeroporti...

Aeroporto d’Abruzzo: delegazione della Regione incontra Ryanair a Dublino

giovedì 23 gennaio 2020 11:43:11
Una delegazione abruzzese composta dall'assessore regionale al Turismo Mauro Febbo, il presidente e il direttore della Saga Enrico Paolini e Luca Ciarlini...

Aeroporti di Roma chiude il 2019 con quasi 50 milioni di passeggeri

mercoledì 22 gennaio 2020 17:00:46
Aeroporti di Roma ha chiuso il 2019 con 49,4 milioni di passeggeri transitati nei due scali romani di Fiumicino e di Ciampino, un risultato dovuto in...

Leonardo: contratto con la Difesa Usa per 32 elicotteri TH-73A


Leonardo si è aggiudicata un contratto del valore di 176,4 milioni di dollari dal Dipartimento della Difesa Usa per la produzione e la consegna di 32 elicotteri TH-73A, unitamente a...