Enac-Assaeroporti: tutelare investimenti e livelli occupazionali degli aeroporti italiani

giovedì 1 ottobre 2020 09:50:59

Avviare un confronto, in visione prospettica, sul futuro degli aeroporti, duramente colpiti dalla crisi, e sulla necessaria ripartenza del settore, strategico per la ripresa economica del Paese. Questo l’obiettivo dell’incontro richiesto dai vertici Associazione dei gestori degli aeroporti italiani per rappresentare ai vertici Enac le criticità legate all’attuazione degli investimenti programmati, ribadendo la necessità di includere anche gli interventi aeroportuali tra quelli finanziabili con il Recovery Fund, in considerazione della loro importanza rispetto all’accessibilità del Paese e alle positive ricadute per le comunità territoriali.
Grande preoccupazione, infine, è stata sollevata dagli aeroporti in merito al possibile impatto sociale dell’emergenza in atto e alla improcrastinabile necessità di interventi del Governo tesi a supportare l’intera filiera del trasporto aereo per tutelare, in primis, i livelli occupazionali.
Il presidente Nicola Zaccheo – si legge in una breve nota diffusa a margine dell’incontro – ha ribadito il supporto dell’Enac ad iniziative tese al sostegno del settore in questo momento di crisi.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Nuova base Wizz Air all'Aeroporto di Bari

Da Dicembre l’Aeroporto di Bari diventerà la 38a base Wizz Air; presso lo scalo pugliese stazionerà un Airbus A321. A conferma del rafforzamento della strategia sul nostro Paes...

Trasporto pubblico locale: il Friuli Venezia Giulia punta a una svolta ecologica

Il Friuli Venezia Giulia punta a rinnovare i bus del trasporto pubblico locale con mezzi a metano e, a partire dal 2024, valutando anche altre tecnologie di alimentazione. Questo in sintesi...

Sciopero trasporto pubblico: Trenitalia garantisce Frecce regolari

Le Frecce di Trenitalia circoleranno regolarmente in occasione dello sciopero del personale del Gruppo FS Italiane proclamato da alcuni sindacati autonomi dalle ore 21.00 di giovedì 22...