Aeroporto di Bologna: approvato bilancio di esercizio 2019

lunedì 4 maggio 2020 09:35:30

L’Assemblea Ordinaria dei Soci di Aeroporto Guglielmo Marconi di Bologna SpA ha approvato il bilancio d’esercizio al 31 dicembre 2019. I ricavi consolidati sono stati pari a 125,1 milioni di euro, con una crescita del 9,7% rispetto al 2018, mentre l’EBITDA consolidato è stato pari a 44,9 milioni di euro (+16,1%). L’utile netto consolidato si è attestato a 20,9 milioni di euro (+16,3%).
Al fine di sostenere la solidità patrimoniale e contenere i futuri impatti economico-finanziari derivanti dall’emergenza sanitaria Covid-19 e in discontinuità con la prassi adottata negli ultimi anni, in cui il payout è stato pari al 95%, l’Assemblea ha approvato la proposta dell’organo amministrativo circa la destinazione dell’utile d’esercizio della Capogruppo (20,1 milioni di euro): a riserva legale per 1.003.388,93 euro, pari al 5%; a riserva straordinaria il residuo, pari a 19.064.389,66 euro.
L’Aeroporto di Bologna è aperto e operativo ma, per effetto delle cancellazioni effettuate dalle compagnie, nel primo trimestre 2020 ha registrato una contrazione del traffico passeggeri del 28,9% rispetto al 2019. Nel mese di aprile è rimasto attivo solo un collegamento per Roma Fiumicino, operato da Alitalia, effettuato giornalmente nella prima metà del mese e ogni due giorni nella seconda metà, con una conseguente contrazione del traffico di circa il 99,8% rispetto ad aprile 2019.
Per effetto della drastica riduzione dei volumi di traffico e della chiusura della quasi totalità degli esercizi commerciali (negozi e ristoranti), si è registrata nei primi tre mesi dell’anno una significativa riduzione dei ricavi aeronautici e non aeronautici del Gruppo, con una conseguente contrazione della redditività operativa del 50% circa rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. L'incertezza relativa alla durata dell’emergenza sanitaria in corso e delle sue future evoluzioni rende difficile prevedere l’andamento del traffico e della situazione economico-finanziaria della Società nei prossimi mesi; per il secondo trimestre 2020 ci si aspetta un andamento dei risultati economico-finanziari in ulteriore peggioramento, tenuto conto della sostanziale assenza di voli in aprile e di una programmazione ancora in divenire per il mese di maggio. Per mantenere l’equilibrio finanziario e la liquidità necessaria ai fini operativi, la Società sta lavorando per ottenere l’accesso a linee di credito e finanziamenti bancari, in ottica di adeguata provvista delle esigenze finanziarie del Gruppo. I risultati economico-finanziari relativi al primo trimestre 2020 verranno presentati in approvazione al Consiglio di Amministrazione che si terrà il prossimo 15 maggio.

© Trasporti-Italia.com - Riproduzione riservata

CONDIVIDI
Leggi anche

Aeroporto di Trieste: Lufthansa riprende il volo per Monaco

Il 1° ottobre riparte il collegamento dall’Aeroporto di Trieste per Monaco di Baviera operato da Lufthansa; il volo opererà dal lunedì al venerdì con una frequenza...

Antitrust avvia procedimenti nei confronti di Blue Panorama, easyJet, Ryanair e Vueling per vendita viaggi cancellati causa Covid-19

In base a un crescente numero di segnalazioni da parte dei consumatori, l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha avviato quattro procedimenti istruttori - e altrettanti...

Rinascita urbana, infrastrutture e trasporti: accordo triennale tra MIT e Politecnico di Milano

Accordo triennale tra il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti (MIT) e il Politecnico di Milano per migliorare la manutenzione e la gestione delle infrastrutture oltre che per lo sviluppo...